Le beole sono lastre grezze ricavate da lastroni di porfido o luserna, resistenti e robuste

Lo spessore può variare da 20 a 50 mm, a seconda del peso che dovranno sostenere. La posa di beole di forma irregolare su un manto erboso comporta la presenza di interstizi di diversa dimensione tra cui lasciar crescere l’erba.
Prima della posa, le asperità naturali sulla superficie delle beole devono essere smussate con un martelletto; inoltre conviene spezzare in due o più parti le lastre troppo grandi.
preparazione-fondo
Una pavimentazione compatta con lastre di beola e blocchetti di porfido, necessita di un fondo preparato mescolando accuratamente con un rastrello sabbia umida e cemento asciutto e livellando il piano.
beole-posa
I masselli si assestano durante la posa con leggeri colpi di mazzuolo ma, se la superficie è piuttosto ampia, si può usare la piastra vibrante. Si posizionano le beole lasciando tra l’una e l’altra una distanza pari alla larghezza dei blocchetti di porfido. Questi si aggiungeranno per ultimi, battendoli con la mazzetta per livellarli.
Beole: caratteristiche e posa ultima modifica: 2016-11-28T14:47:56+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata