Utilizzando dei mattoni di recupero possiamo costruire originali fioriere decorative

Il nostro affezionato lettore Emanuele Odino ci fornisce un’idea per lo spazio verde di casa, dando ottimi spunti essendo la realizzazione facilmente personalizzabile, oltre che non vincolante per quanto riguarda i materiali utilizzati e le dimensioni specifiche. Il progetto riguarda la realizzazione fioriere decorative da collocare in punti strategici per la messa a dimora di piante stagionali; le fioriere decorative hanno la particolarità di sembrare opere fisse, invece sono del tutto smontabili, essendo costituite da mattoni pieni, a uso faccia a vista, cui viene data una doppia colorazione. I mattoni sono impilati come se si dovesse erigere un muretto, ma sono semplicemente appoggiati uno sull’altro, in modo da circondare i vasi di fiori.

fioriere colorate

Come preparare i mattoni per la realizzazione di fioriere decorative

mattone con incavo

I mattoni sono pieni con incavo su un lato (li possiamo reperire presso rivenditori di materiali per rivestimenti). Vanno bene anche quelli completamente piani, senza incavi.


mattoni tagliati

Per disporli più facilmente a formare fioriere tonde, li si taglia a metà con un flessibile con disco da 230 mm.

pittura al quarzo

La colorazione prevede la stesura di una mano di pittura al quarzo per esterni, residuo del rifacimento della facciata dell’abitazione.

fioriere decorative 6

Per concludere la colorazione si preparano 5 barattolini della stessa pittura con l’aggiunta di diversi pigmenti di tonalità calde e vive; con questi si colorano solo gli incavi dei mattoni.

Come realizzare fioriere decorative per il giardino ultima modifica: 2016-07-20T11:47:46+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata