Il laghetto di Nando è il centro di questo magico giardino in cui una p­avimentazione in ciottoli di fiume con un disegno floreale e una rosa Mer-maid sul cancello invitano ad entrare nel giardino armoniosamente inserito nel dolce paesaggio collinare

casa con giardinoAl giardino con laghetto vi si accede attraverso una vetrata ed un pergolato ricoperto da un glicine, che offre ombra necessaria alla zona pranzo, arricchita da numerose essenze in vaso, con la parete in muratura dell´abitazione ricoperta da Parthenocissus: un luogo intimo e piacevole.
Superata questa prima parte si entra nel giardino vero e proprio e subito si ammira il laghetto di Nando, costruito su due livelli, con le ninfee in fiore ed il pensiero corre al pittore impressionista Claude Monet, che più volte le ha immortalate nelle sue opere. Il laghetto emerge dal curato e verde prato ed è circondato da un bordo di Hoste, Hemerocallis, Tradescanzie, alcune annuali. Oltre alle ninfee nel laghetto di Nando sono stati inseriti il fior di loto, la Pontederia cordata, la Caltha palustris, gli iris. I due livelli, realizzati per “movimentare” il laghetto di Nando, sono separati da un semicerchio in mattoni che richiama quello costruito per la pavimentazione nei pressi di un grande ippocastano, dov’è collocata u´altra area per soggiornare all´aperto, con tavoli e sedie.
Una breve scala in pietra, che ha alla sua destra una piccola cascata nella quale l´acqua scende da una lastra in vetro, riflettendo il colore degli agapanti posti accanto, conduce alla zona piscina. Tutt’intorno sono state inserite  essenze robuste, che sopportano le calde estati: rose, lavande, oleandri; una rosa Banksiae in primavera ricopre di roselline la scala che porta agli spogliatoi.  Oltre, tra gli alberi, s´intravede la casetta in legno costruita per i giochi della figlia e poi una zona a prato ed un frutteto concludono il giardino.
Il giardino di Nadia e Nando è nato negli anni Novanta, con il restauro dell´abitazione. Interamente realizzato dai suoi proprietari, che non solo hanno costruito le opere in muratura ma, con passione e competenza, hanno saputo inserire arbusti e perenni accanto agli alberi esistenti, quali ippocastano, caco, fico.  I ligustri non sacrificati dalle potature e liberi di crescere, regalano fioriture e profumi, mentre l’acqua, simbolo di vita e purificazione, con il suo gorgoglio apporta una nota musicale.

NINFEE E FIORI

foto di ninfee laghetto di Nando

  1. Non solo ninfee, ma anche fior di loto ed altre piante acquatiche completano la vegetazione del laghetto di Nando.
  2. Per dare maggiore movimento, il laghetto di Nando è stato costruito su due livelli, separati dal sentiero semicircolare in mattoni con lo scolo per l’acqua.

FIORITURE MULTICOLORE

foto di fioriture laghetto di Nando

  1. Particolare della spiga di fiori blu, inondata dal sole del mattino, della Pontederia cordata.
  2. La straordinaria bellezza del bocciolo del fior di loto che si staglia solitario sullo sfondo verde del giardino.
  3. Il fiore blu di Ceratostigma Plumbaginoide fiorisce tutta l´estate e in autunno le foglie diventano rosso-porpora.

LE CASCATELLE

foto di cascatelle laghetto di Nando

  1. La casa e l’originale cascatella costruita vicino al laghetto di Nando accanto alla breve scala che conduce alla zona piscina.
  2. Il colore degli agapanti si riflette nell’acqua che scende dalla piccola cascata.

CASETTA NASCOSTA E INGRESSO AL GIARDINO

foto di arredi laghetto di Nando

  1. Nascosta dalla vegetazione s’intravede la casetta in legno costruita per i giochi della figlia.
  2. Si accede al giardino attraverso una vetrata ed un pergolato ricoperto di glicine; questa zona è riservata al pranzo all’aperto.
  3. Un’altra zona per soggiornare all’aperto. Anche questa pavimentazione è realizzata dal proprietario.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata