Passeggiando per il giardino di Villa Livia, nell’entroterra ligure, lo spettacolo è notevole.

Varcato il cancello di Villa Livia, contornato da alcune varietà di aceri, si sale attraverso un breve camminamento verso la soglia dell’abitazione, passando al fianco di azalee a destra, Hypericum e betulle a sinistra. Dai grandi vasi fanno capolino fiori di vetro ed una Thuya, un arbusto appartenente alla specie delle Cupressacee, definito in America “albero della vita”. Continuando la passeggiata si passa tra un Ulivo Leccino e una Buddleia.

 

 

villa-livia-1

 

Un abete deodar si erge maestoso tra l’abitazione e la dependance e protegge il giardino roccioso addossato al monte. Davanti ad esso, il pozzo saluta l’arrivo della primavera con la fioritura delle primule; i balconi e le bordure si arricchiscono di gerani zonali, parigini, tirolesi ed edera, oltre a petunie, campanule dei Carpazi e Nuova Guinea (specie poco più grande del fior di vetro). Le aiuole circondano la casa ed emergono dal prato; qua e là vi sono arbusti e cespugli in fiore, fino ad arrivare al sentiero che sale verso il bosco, delimitato da ortensie.

Lo spazio verde divide l’abitazione dalla dependance, con il muretto ricoperto di Ampelopsis (vite canadese) che contiene l’aiuola rialzata con diverse varietà di iris.

 

villa-livia-2

 

Si arriva quindi a una specie di bivio: a destra la piscina, contornata da aceri e protetta da una siepe di cipressi argentati, a sinistra lo stagno con ninfee ed una siepe di Euvonimus alle spalle, dietro la quale inizia il sentiero che sale verso il bosco. Rimanendo al centro e salendo pochi scalini si arriva ad un piccolo gazebo in ferro, ottimo supporto per rampicanti.

Un magnifico esemplare di Tamarix troneggia nel punto maggiormente esposto al sole: questi piccoli alberi raggiungono i 4-6 metri d’altezza; all’inizio della primavera la fioritura è talmente ricca che l’intera chioma sembra una nuvola di fiori, minuscoli e di colore rosato. In questa parte del giardino fanno bella mostra anche due varietà di magnolia, la grandiflora e la soulangiana, dalle fioriture profumatissime, ma di breve durata.

 

villa-livia-3

 

Terminando il giro di Villa Livia si possono ammirare anche gelsomini di San Giuseppe, giacinti, tulipani, cespugli di cornus, azalee, rododendri e la Forsythia, col suo inconfondibile giallo intenso.

Villa Livia fiorisce in primavera ultima modifica: 2016-10-13T10:25:10+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata