I parassiti causano diversi danni alle piante: impariamo a riconoscerli

Acari, ragnetto rosso

acari

Difficili da vedere ad occhio nudo, si individuano meglio con una lente. Le foglie divengono scolorite, giallastre con riflessi metallici ed infine si seccano.

Afidi (pidocchi)

parassiti-afidi

Minuscoli insetti chiari, verdi oppure bruni, poco mobili, riuniti in colonie sugli apici dei germogli e sotto le foglie che presentano aree appiccicose con una patina argentea. Provocano il rallentamento della crescita e della fioritura della pianta.

Cocciniglie

cocciniglia

Sui fusti e sui rami si notano piccole scaglie bianche a forma di scudetto che vengono avvolte da una secrezione cotonosa. Sulla chioma si raduna una sostanza appiccicosa (melata) dovuta alla deposizione degli escrementi zuccherini, su cui si sviluppa una muffa nera.

Larve defogliatrici

larva

Provocano erosioni sui fiori e sulle foglie delle quali a volte non restano che le nervature.

Mosca bianca (aleurodide)

mosca-bianca

Le larve si presentano come piccole scagliette bianche che si radunano sulla pagina inferiore delle foglie e secernono una “melata” sulle foglie dove in breve tempo appare un fungo nero.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata