La Calceolaria è una delle piante con fiori gialli e rossi più apprezzate per colorare giardini e bordure

Il nome della Calceolaria deriva dal latino “calceolus”, “scarpetta”, riferito alla curiosa forma dei fiori che si presentano dal giallo al rosso vivo. Appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, questa pianta presenta dei fiori in rosso vivo, giallo, ma anche, in minoranza, rosa e malva, con segni e macule in contrasto. L’ibridazione ha prodotto molti più fiori dai magnifici colori.

Calceolaria pianta

È una pianta annuale, resistente, con un portamento cespuglioso, coltivata con i semi prodotti durante l’anno. Ha foglie crespate ed espansive, molto attraenti. Viene utilizzata spesso nelle aiuole primaverili/estive e come pianta da vaso. Non cresce più dei 40 cm sia in altezza sia in larghezza.

I fiori gialli di questa pianta si presentano spesso “maculati”.

Calceolaria coltivazione

Esposizione

Necessita di un’esposizione al sole o parzialmente all’ombra.

Tipo di terreno

Preferisce terreni umidi dove le radici possano rimanere al fresco. Smuoviamo il terriccio, prima di piantare, e usiamone uno universale, costituito da torba o fibra di cocco per i contenitori.

Messa a dimora

I piccoli semi possono essere sparsi sulla superficie del terriccio universale, a base di torba e fibra di cocco, in vasi di 8 cm, a gennaio-marzo, a una temperatura di 18°C: mettiamoli poi in un luogo illuminato. Le pianticelle compaiono in 2-3 settimane e possono essere trapiantate in vaschette; lasciamole irrobustire e piantiamole dopo i periodi freddi, mantenendo una distanza l’una dall’altra di 15-30 cm; possiamo anche collocarle nei contenitori insieme ad altre piante.

Irrigazione

Annaffiamo regolarmente senza creare ristagni idrici eccessivi, dannosi per le radici.

Concimazione

Applichiamo un concime liquido ogni 3-4 settimane o mescoliamo un fertilizzante a lento rilascio con il terriccio prima di piantare.

Fioritura

Le piante fioriscono dall’inizio dell’estate fino ai primi geli. Togliamo i fiori morti ogni settimana.

Malattie e cure

Le foglie dei germogli possono essere divorate dalle lumache soprattutto se la pianta è stata collocata in un luogo riparato, all’inizio dell’estate. Proteggiamole con una barriera di sabbia grossolana o di gusci d’uovo, oppure spargiamo del lumachicida granulare tutt’intorno alle piante.

Calceolaria | Il fiore “a scarpetta” che colora casa e giardino ultima modifica: 2018-03-09T11:25:37+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata