La clematide è un fiore eccezionale, che garantisce fioriture rigogliose

La Clematide appartiene alla famiglia delle Ranuncolacee ed è la pianta rampicante per eccellenza, dalle fioriture eccezionali, unica nel suo genere, per la rapidità con la quale ricopre muri, pergolati, archi.

La clematide presenta fusto sarmentoso, contorto, legnoso, lungo anche parecchi metri. I fiori possono essere doppi o semidoppi, bianchi, gialli, azzurro-porpora, ecc. La fioritura è meravigliosa e alcune specie possono fiorire più volte nel periodo che va dalla primavera all’estate. u Si pianta da ottobre a maggio in terreno ricco, ben drenato, a forte composizione alcalina.

Va collocata in una posizione che permetta alla pianta di avere la sommità al sole e il fusto ombreggiato: per questo si piantano alla base piccoli arbusti.

Coltivata in vaso

clematide in vaso

Se abbiamo vasi capienti la clematide può essere facilmente coltivata. L’importante è che durante l’impianto dotiamo la pianta di adeguati sostegni: servono canne di bambù legate tra loro a formare una specie di cono, o altri supporti in ferro o materiale plastico

Clematide | Coltivarla come rampicante o in vaso ultima modifica: 2017-07-19T17:24:41+00:00 da Faidate Ingiardino

1 risposta

  1. Enrica

    Io e il secondo anno che pianto la clematide appena la compro bellissima piena di fiori grandi dopo perde i fiori ne fa pochi e piccoli! Perche!!! Ho messo del muschio per coprire un po le radici

     
    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata