Originaria di Europa, Nord America e Asia, la Achillea è una bella perenne rustica dall’odore pungente

Appartenente alla vasta famiglia delle Asteraceae, l’Achillea è una perenne dalle belle foglie sfrangiate e arrotondate. Le sue infiorescenze a ombrella uniforme variano dai colori giallo-brillante al bianco e al salmone. È adatta a bordure e giardini rocciosi e per composizioni in mazzi.

La pianta e le varietà

Conosciuta e apprezzata è la Achillea millefoglie, conosciuta anche con il nome di millefoglio, con fiori bianchi a ombrella e che negli Stati Uniti è classificata addirittura come una semplice erbaccia. Sono disponibili numerose cultivar, non invasive quanto la varietà d’origine.


La A.gialla spicca particolarmente nelle aiuole miste.

Un’altra varietà coltivata è la A. ageratifolia, caratterizzata da un fogliame grigio-argenteo a ciuffi e fiori bianchi. Cresce fino a 15-20 cm ed è perfetta per i giardini rocciosi. E l‘A.filipendulina, l‘Achillea gialla, ha fiori giallo-oro incredibilmente compatti, di 7-10 cm di diametro e lunghi steli eretti. Se tagliati a inizio estate e appesi a testa in giù in un luogo fresco e asciutto, mantengono il loro colore brillante e possono essere usati per composizioni di fiori secchi.

Coltivazione

Esposizione

Per ottenere risultati migliori questa pianta deve essere esposta in pieno sole ma può tollerare l’ombra per una parte della giornata.

Tipo di terreno

Possiamo scegliere qualsiasi tipo di suolo ben drenato.

Messa a dimora

Cresce facilmente se in primavera i gruppi di individui  che vengono prelevati e divisi. Le nuove piante ottenute devono essere messe a dimora a una distanza di 20-30 cm, eliminando quelle vecchie. Le nuove piante necessitano di una regolare annaffiatura nei periodi di siccità prolungata, ma una volta stabilizzata, è straordinariamente tollerante all’aridità e necessita solo occasionalmente di qualche “bevuta”.

Concimazione

In primavera somministriamo concime liquido per lo sviluppo iniziale.

Fioritura

Il lungo periodo di fioritura si protrae per tutta l’estate fino all’arrivo dell’autunno. I fiori sono ottimali per essere recisi.

Malattie e cura

Non si conoscono problemi dati da insetti nocivi o malattie.

Achillea proprietà

La fama di questa pianta la si deve all’azione cicatrizzante impiegata nel guarire le lesioni della pelle e tutte le ferite o piaghe cutanee. Tuttavia, tramite le foglie è possibile estrarre un olio essenziale dalle importanti proprietà antispasmodiche.

Achillea | Una perenne rustica ideale per mazzi recisi ultima modifica: 2018-05-04T11:14:02+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS!!!