Possiamo riprodurre molte piante da balcone sfruttando due semplici metodi: la divisione di germogli basali e cespi e la divisione per talea

Riprodurre piante è un’operazione che può essere fatta in molti differenti modi. La moltiplicazione più semplice è sicuramente quella per divisione perché è la pianta stessa a riprodursi. Un altro sistema alla portata di tutti è la moltiplicazione per talea. Esistono poi altre tecniche più impegnative come la moltiplicazione per margotta e quella per innesto di cui parleremo in altre occasioni.

Riprodurre piante per divisione

I germogli basali sono piccole piantine che nascono alla base della pianta madre che, se asportate con un coltello (radici comprese) e trapiantate in un nuovo vaso, danno vita a nuove piante.

La divisione per cespi è un metodo che si attua solitamente sulle piante erbacee perenni, al fine di ridurre l’ingombro di una pianta che ha raggiunto una dimensione elevata. Ogni sezione dev’essere dotata di radici e germogli. Così facendo, la nuova pianta che si forma è identica alla pianta madre.

L’operazione finale: la pianta è stata “riprodotta”

 

Divisione dei germogli basali

  1. quando i germogli basali hanno aspetto e forma della pianta madre, separiamoli utilizzando un coltello da giardinaggio.
  2. asportiamo delicatamente il germoglio avendo cura di prelevare anche parte delle radici.
  3. inseriamo il germoglio in un nuovo vaso e riempiamolo con terriccio umido.
  4. i germogli, una volta trasferiti nel vaso, cresceranno sino a sviluppare una nuova pianta.

Divisione dei cespi

  1. prima di procedere alla divisione annaffiamo la pianta, in modo da rendere soffice il terriccio e lavorare più facilmente.

La recisione della pianta

        2. rimuoviamo la pianta dal vaso in modo da agire direttamente sul pane di terra contenente le radici.

L’estrazione

          3. dividiamo i cespi in modo che ciascuno abbia una parte proporzionata di radici.


L’estrazione completa

            4. rinvasiamo con terriccio umido arricchito e annaffiamo con cura.

 

Riprodurre piante per talea

Pe quanto riguarda invece il riprodurre piante per talea, basta eseguire tre procedimenti. Il primo, recidere per bene i rami della pianta che si vuole riproporre; successivamente tagliare le foglie per 2/3 della lunghezza della talea, ricordandosi di partire dal basso; in conclusione, preparare accuratamente vaso e terreno e innaffiare correttamente. Ulteriore approfondimento sulla talea fogliare.

Riprodurre piante | Impariamo a moltiplicarle per divisione ultima modifica: 2017-12-06T15:53:42+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata