Alberello natalizio alto e forte

Per conservare il nostro alberello di Natale, basta qualche piccolo accorgimento. Rinvasiamolo in un vaso un po’ più grande e con buona terra; sistemiamolo in una stanza fresca, poco ventilata e senza eccessivi sbalzi di temperatura. Annaffiamolo leggermente: la terra deve rimanere appena umida. Infine quando lo addobbiamo usiamo luci che non brucino, non appesantiamo i rami ed evitiamo gli spray “effetto neve”.

L’abete può essere una pianta completa di radici da trapiantare dopo le feste nel nostro giardino. Vedi come fare alla guida per trapiantarlo in terra.


Un bell’albero di Natale possiamo anche ricavarlo da un ramo di un abete adulto tagliato con cura. In questo caso naturalmente, finite le vacanze, non può essere recuperato.

Concime per l’abete

Un concime universale, grazie alla sua forma bilanciata, arricchita di microlementi, stimola lo sviluppo vegetativo di tutta la pianta, sia nell’apparato radicale, sia nella parte verde e nei processi di fioritura. Si trova in flaconi da da diluire in acqua. Può essere usato durante tutto l’anno, una volta la settimana.

Come mantenere bello l’abete di Natale ultima modifica: 2018-11-21T16:47:41+01:00 da LD

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggi subito il nuovo numero
di APRILE-MAGGIO 2020

e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio