Il sedano rapa è dotato di una radice commestibile ottima per preparare gustose ricette

Il sedano rapa è una pianta a ciclo biennale, appartenente alla famiglia delle Umbelliferae. È una variante del sedano a coste, dotata di una radice a rizoma con la parte iniziale molto ingrossata che può raggiungere i 20 cm di diametro. A differenza nel sedano comune la parte commestibile è la radice, caratterizzata da un gusto molto simile a quello delle coste del sedano. La radice di forma globosa è coriacea e di colore bianco-giallo esternamente, mentre all’interno è più tenera e di colore bianco chiaro.

La parte aerea  del sedano rapa è meno utilizzata in cucina, anche se è commestibile come il più comune sedano a coste.


sedano rapaColtivazione

Moltiplicazione

Il sedano rapa si propaga per semina, che può avvenire a gennaio o febbraio in un semenzaio protetto dalle basse temperature. Segue la messa a dimora in piena terra nel periodo primaverile; le piantine andranno disposte a una distanza di 20 cm l’una dall’altra. La semina può essere effettuata in piena terra da marzo, quando le temperature più alte consentono ai semi di germogliare. La raccolta avviene in maniera scalare da settembre a marzo dell’anno successivo.

Terreno

Predilige un terreno di medio impasto, ricco di sostanza organica e abbastanza sabbioso per permettere un miglior sviluppo della parte radicale. Si consiglia di realizzare una pacciamatura al fine di tenere lontane le infestanti e mantenere il terreno della giusta umidità.

Esposizione

Predilige posizioni soleggiate, ma si adatta anche a zone di semi-ombra. Ama gli ambienti con un modesto grado di umidità  e la temperatura ideale alla sua crescita sono i 18°C. È un ortaggio biennale che resiste alle temperature rigide dell’inverno.

Irrigazione

È indispensabile un apporto costante di acqua, soprattutto in estate, in quanto il terreno deve sempre rimanere umido; si faccia bene attenzione a non provocare ristagni idrici.

Concimazione

Dopo il trapianto questo ortaggio necessita di una concimazione con fertilizzante ad alta concentrazione di potassio e fosforo.

sedano rapaMalattie e parassiti

Il sedano rapa teme malattie fungine come la Ticchiolatura e la Septoriosi. Si consiglia a tal proposito di evitare ristagni idrici dannosi per la radice.

La pianta non è esente dall’attacco di parassiti come la mosca del sedano. L’utilizzo di antiparassitari specifici può risolvere il problema.

sedano rapa

Sedano rapa ricette

Questo ortaggio, ricco di acqua e povero di calorie, è perfetto per una dieta ipocalorica. Si tratta di un ottimo ingrediente, ideale per molteplici preparazioni: può essere infatti consumato al forno, oppure ripassato in padella come contorno, o ancora consumato crudo con l’insalata. Il sedano rapa è perfetto anche per la preparazione di zuppe e minestre o come elemento principe per una gustosa vellutata.

Sedano rapa, dal campo alla tavola | Coltivazione e ricette ultima modifica: 2019-02-04T11:40:22+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.