La stevia è una piccola pianta perenne originaria del Sud America. Appartiene alla famiglia della Asteraceae o Compositae

Esistono circa 150 differenti specie, ma soltanto quella nota con il nome di stevia rebaudiana è in grado di essere utilizzata come stevia dolcificante naturale che pare essere 300 volte superiore a quello dello zucchero, ed è per questo motivo utilizzata già da secoli dalle popolazioni locali.

Come dolcificante si usa la stevia liquida.

stevia pianta

Stevia coltivazione

La coltivazione è più complessa rispetto a tante altre piante. Gli stevia semi sono piccoli e ricordano vagamente quelli del tarassaco, infatti sono provvisti di una leggera peluria che ne facilita la propagazione con il vento; vanno conservati in luoghi freschi e asciutti, lontano dalla luce e possibili fonti di calore.

Temperatura

Affinché la semina abbia successo ci deve essere una temperatura sui 25°, quindi meglio seminare in primavera, il terreno deve essere mantenuto costantemente umido con uno spruzzino e i semini posati sul terreno e non infossati. Dopo 10 giorni compaiono le prime foglioline che hanno bisogno di luce.


In vaso

La pianta può essere coltivata anche in un vaso, le sue dimensioni normalmente non superano il metro d’altezza, ma sempre in posizione bene esposta alla luce; d’inverno va tenuta in zona protetta (serra fai da te)

Potatura

Le piante vanno potate almeno due volte: prima della fioritura per aumentare il numero delle foglie e da ottobre in poi, quando siano già stati raccolti i semini che si formano nei piccoli fiori bianchi.

Come si utilizza

Il principale elemento che viene utilizzato sono le foglie fresche, si possono usare per infusioni o decotti, ma si usa anche la polvere che si ottiene dalle stevia foglie secche, lasciandole essiccare al sole per qualche giorno, poi sbricolandole manualmente o in un comune mixer.

Benefici per il diabete

stevia dolcificante

L’utilizzo come dolcificante naturale è molto diffuso negli Stati Uniti e il suo consumo viene indicato come in costante crescita in Italia. L’assenza di calorie e di impatto glicemico sembrerebbe rendere questo prodotto anche un’ottima soluzione per i soggetti diabetici.

La stevia fa male? Non vengono segnalate al momento vere e proprie controindicazioni relative a un impiego moderato di stevia come dolcificante. Resta tuttavia sconsigliato un suo utilizzo privo di criterio o limitazione che potrebbe portare a effetti collaterali a danno dei valori pressori o glicemici.

 

Stevia Rebaudiana | Dolcificante naturale ultima modifica: 2017-10-20T14:45:41+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE