Il modo migliore per arricchire il terreno è eseguire una vangatura profonda.

Il periodo più adatto per effettuare questa operazione è d’autunno o a inizio primavera. Vediamo i dettagli:

 

vangare 1

Sul terreno vangato si sparge il letame con la forca cercando di coprire la superficie nel modo più uniforme possibile.

 

vangare 2

Si effettua una seconda vangatura in modo da rivoltare le zolle ed incorporare il concime naturale sotto la superficie del terreno.

 

vangare 3

La terra va quindi sarchiata e rastrellata per asportare i residui più grossolani (paglia, ecc.) che possono interferire con la coltivazione.

Importante: il letame deve essere ben “maturo” affinché non contenga più sostanze dannose alle piante.

Letame: come usarlo per migliorare il terreno ultima modifica: 2016-10-19T09:47:34+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata