Le tante varietà di Bauhinia con fiori simili alle Orchidee sono l’ideale per decorare giardini e balconi

La Bauhinia appartiene alla famiglia delle Fabaceae ed è originaria di Africa e Asia. È una pianta che comprende diverse varietà, sia erbacee che arboree. L’albero, che può anche superare i 10 metri d’altezza, è formato da rami di legno duro che possono essere più o meno spinosi.

Tra le particolarità che contraddistinguono la Bauhinia ci sono le foglie composte, dalla caratteristica forma a zoccolo di cammello, formate da due foglie unite alla base. I fiori si presentano con infiorescenze a grappolo e la loro forma ricorda le Orchidee; proprio per questo motivo questa pianta viene chiamata anche “Albero Orchidea“. Inoltre alcune specie hanno una singolare caratteristica: i fiori sbocciano al mattino per poi perdere tutti i petali verso mezzogiorno e il giorno seguente riparte una nuova fioritura.


bauhinia

Dettaglio della foglia bilobata a forma di zoccolo

Varietà

Come già accennato esistono diverse varietà di questa pianta. Tra le più conosciute troviamo:

  • Bauhinia Purpurea – Presenta fiori color rosa tendente al viola che sbocciano  in autunno.
  • Bauhinia Variegata – Pianta decidua dai fiori rosa, bianchi e magenta che fioriscono in inverno fino alla primavera. Originaria dell’Asia e naturalizzata in America e Africa.
  • Bauhinia Grandiflora – Si presenta con foglie lobate verdi; i fiori sono gialli, rosa, bianchi o rossi e sbocciano in estate. Si adatta alle zone più calde del Mediterraneo.
  • Bauhinia Forficata – Ha foglie lobate e fiori di colore bianco.

Coltivazione

Moltiplicazione

La Bauhiana si moltiplica attraverso la semina che deve avvenire in primavera in un semenzaio con temperature controllate non troppo basse. Si abbia cura di trasferire la pianta in vaso quando saranno comparse almeno un paio di foglie.

Terreno

Necessita di un suolo fertile e ben drenato. L’eventuale ristagno di acqua può causare dannosi marciumi radicali. Inoltre se coltivata in vaso si consiglia un ricambio frequente con trasferimento in un contenitore di dimensioni maggiori.

Esposizione

Una posizione ben soleggiata è l’ideale per facilitare una ricca fioritura e per mantenere l’albero in salute. Teme gli inverni rigidi e le basse temperature, pertanto si consiglia di coltivarla in luoghi aperti solo in regioni mediterranee calde. In ambienti più freddi è utile trasferire la pianta all’interno dall’autunno sino alla primavera.

bauhiniaIrrigazione

Questo albero va irrigato ogni due settimane in quanto non necessita di molta acqua. È bene lasciare asciugare il terreno prima di procedere con altre innaffiature.

Concimazione

Concimare la pianta ogni due settimane nel periodo primaverile ed estivo con concime da fiore disciolto nell’acqua delle irrigazioni.

Potatura

È opportuno potare la Bauhinia in autunno o in inverno per garantirne compattezza e fioriture abbondanti.

bauhinia

Bauhinia: l’Albero Orchidea | Tutti i segreti per coltivarlo al meglio ultima modifica: 2019-01-15T10:00:57+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio