L’Astilbe è una bella perenne erbacea che forma cespi e belle fioriture che variano dal bianco, al rosa e al rosso

Appartenente alla famiglia delle Saxifragaceae, l’Astilbe (cui definizione errata comune è astibe), è una pianta erbacea perenne caratterizzata da un fogliame piuttosto “grande”, di circa 30 cm di altezza. L’effetto migliore, in fase di coltivazione, si ottiene piantandoli in gruppi folti.

La pianta e le varietà

Ha un fogliame attraente, simile a quello delle felci, mentre le grandi infiorescenze appariscenti e piumate si presentano in bianco, rosa o rosso. In alcune varietà il fogliame giovane è di un bellissimo rosso rame. Gli steli dei fiori crescono in verticale fino a 1 m di altezza se non oltre.

Queste piante piantate in ciuffi rallegrano il giardino con i loro bei colori.

Le astilbe moderne sono ibridi dell’astilbe chinensis e dell’astilbe japonica, varietà che fioriscono tutte in estate e cui colori vanno dal bianco, salmone e rosa ai cremisi scuro. In genere sono tutte piante compatte, nane o prostrate, in un’ampia gamma di colori.

Coltivazione

Esposizione

Queste piante necessitano di un luogo umido e fresco: sviluppiamole in ombra parziale sia in vaso sia all’esterno.

Slide thumbnail

La migliore vetrina del mondo
di bricolage e giardinaggio.
Approfondisci, riscontra
e acquista

almanacco far da seScopri le guideScopri le guide
Slide thumbnail
Scopri i prodottiScopri i prodotti

La migliore vetrina del mondo
di bricolage e giardinaggio.
Approfondisci, riscontra
e acquista

rasaerba black & deckermotosega einhell
Slide thumbnail
Scopri le aziendeScopri le aziende

La migliore vetrina del mondo
di bricolage e giardinaggio.
Approfondisci, riscontra
e acquista


Tipo di terreno

Scegliamone uno ricco e capace di ben trattenere l’umidità. Raccomandiamo un pH di 6-7 e una grande quantità di materia organica. Sono essenziali regolari e massicce pacciamature.

Messa a dimora

Piantiamole a una distanza di 20-25 cm l’una dall’altra, con la corona a livello del suolo, in cespi di 5 o più.

Irrigazione

Hanno bisogno di annaffiature frequenti nei periodi secchi, soprattutto dalla primavera in poi, durante la crescita e la fioritura.

Concimazione

Applichiamo del fertilizzante universale appena inizia la crescita in primavera, e ripetiamo l’operazione 6-8 settimane dopo.

Fioritura

Fioriscono dalla tarda primavera e per tutta l’estate. I fiori si mantengono più a lungo se la stagione estiva risulta relativamente fresca.

Propagazione

Possiamo propagarle dividendo i cespi a fine inverno, assicurandoci che ogni pianta abbia radici e corona solidi.

Malattia e cura

Non sono conosciuti problemi esterni specifici: raccomandiamo di condurre una giusta coltivazione, per non osservare problemi strutturali delle piante sviluppate.

[amazon_link asins=’B072BGC9BT’ template=’ProductCarousel’ store=’ingiardino-21′ marketplace=’IT’ link_id=’de21c8f6-1d2d-11e8-ae89-a189662cf95d’]

Astilbe | Ecco come coltivare i bei “pennacchi” ultima modifica: 2018-03-01T09:52:31+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE