In latino Campanule significa “piccola campana”, riferito ai delicati fiori a campanella di questo genere che comprende circa 300 varietà di annuali, biennali e perenni

Appartenenti alla famiglia delle Campanulaceae, le campanule sono originarie dell’Europa, del Nord America e dell’Asia. Sono fiori perfetti per bordure, giardini rocciosi e cestini pensili. La varietà c.rapunculus, nota come raperenzolo, ha radici e foglie commestibili e può essere consumata in insalata.

Le varietà

Sono note, coltivate e apprezzate diverse campanule perenni, capaci di produrre fiori di colore diverso. La C.glomerata è una perenne eretta, alta fino a 45 cm: ha foglie ovali e campanule viola intenso, di circa 7,5 cm di diametro. La C.latifolia, invece, nota anche come campanula maggiore, cresce fino a 1 m di altezza e ha campanule blu-purpurei.


Un esempio di fiori a campanula blu in giardino.

Segnaliamo anche la C.persicifolia, campanula a foglie di pesco, varietà diffusa e molto attraente, con rizoma ramificato e strisciante, foglie verde scuro cuoiose e lanceolate e deliziosi fiori a campanella blu. È alta da 30 cm a 1 m.

Coltivazione

Esposizione

Crescono rigogliose sia nei luoghi soleggiati sia parzialmente in ombra. Consigliamo di svilupparle lungo mura, pendii e bordure.

Tipo di terreno

Scegliamo in base a dove coltivarle: buon drenaggio e terreno fertile per le piante da bordura; terreni umidi e ben drenati per le varietà da giardini rocciosi; un’aiuola con pietrisco per varietà alpine che però non gradiscono l’umidità dell’inverno.

Messa a dimora

Coltiviamo le varietà partendo dai semi, che vanno posti in primavera in una cassetta con il coperchio di vetro a una bassa temperatura, o dalle talee; le piante alpine devono essere seminate in autunno. Se vogliamo che le varietà siano una copia fedele della pianta madre, propaghiamole da talee in primavera o da divisoni in primavera o in autunno.

Irrigazione

Annaffiamo regolarmente per tutte le varietà, per garantire una certa umidità della composta.

Concimazione

Applichiamo un concime bilanciato in primavera, oppure possiamo usufruire di terriccio ricco di materiale organico.

Propagazione

Si propagano da seme, per divisione dei vecchi cespi in primavera o per talee prelevate dopo l’appassimento dei fiori.

Malattie e cura

Le lumache e le chiocciole sono il problema maggiore e se non riusciamo a tenerle sotto controllo possono sensibilmente danneggiare la struttura della bordura. Allontaniamole meccanicamente o ricorrendo a insetticidi sistemici.

Campanule | I bellissimi fiori a campanella: la coltivazione ultima modifica: 2018-03-01T10:47:07+01:00 da Faidate Ingiardino

2 Risposte

  1. alberto

    buonasera sono Alberto ed ho comperato un vaso di campanule viola…
    la pianta e’ esposta a pieno sole…come fare.
    grazie e resto in attesa

    alberto

     
    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggi subito il nuovo numero
di GIUGNO-luglio 2020

e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio