Quali sono i fiori, i bulbi e gli arbusti che non temono le basse temperature? Ecco una panoramica delle piante che donano bellezza al giardino e al terrazzo anche quando il freddo si fa sentire

La maggior parte delle piante che conosciamo può essere gravemente danneggiata o anche distrutta dall’esposizione prolungata a temperature prossime o inferiori a 0 °C. Ma in natura esistono molte piante che a basse temperature si trovano a proprio agio, o, almeno, non subiscono pericolose conseguenze. e che ci permettono, soprattutto, di ottenere dei bellissimi fiori invernali.

Fiori invernali

Da un punto di vista strettamente fitologico, la resistenza al freddo dipende dalla capacità della pianta di impedire la perdita di acqua dalle sue cellule, caratteristica sviluppata durante milioni di anni e che ha segnato la distribuzione geografica delle specie vegetali. Volendo fare una rassegna delle piante che ben sopportano i rigori invernali, senza scomodare quelle con caratteristiche alpine, potremmo avere qualche sorpresa nel constatare, ad esempio, che alcuni bulbi adorano il freddo, fondamentale per la loro crescita e produzione di fiori invernali. Anche la maggior parte delle rose, soprattutto le Alba, sono molto resistenti e robuste: non è raro vedere una loro fioritura spuntare da una coltre di neve. Molte piante, invece, sono propriamente caratteristiche del periodo invernale come, ad esempio, i galantus nivalis meglio conosciuti come “bucaneve”: spuntano in pieno inverno regalandoci fiori invernali campanulati profumatissimi. Tra gli arbusti ricordiamo il natalizio agrifoglio (ilex aquifolium) con i suoi frutti carnosi di colore rosso marcato e i bellissimi e decorativi hamamelis, che non temono assolutamente temperature molto rigide.  Tra le tappezzanti come non soffermarsi sull’Erica Carnea, pianta quasi per eccellenza del freddo, in grado di creare giochi di colore bianco-violaceo durante le nevicate. Tutto sommato, il “generale inverno” ha una bella truppa di fedelissimi, pronta a sfoderare fiori e frutti colorati, per dar vita non ad una battaglia, ma ad una festa d’emozioni invernali.

Fiori invernali da esterno

Ecco alcuni esempi delle piante in grado di regalarci fiori invernali da esterno.

Il bucaneve (Galantus nivalis)

Bulbosa erbacea di piccole dimensioni, tipica del periodo invernale. Il momento per mettere a dimora i bulbi in giardino è l’autunno, fra settembre e novembre per vederli sbocciare in pieno inverno. Sopportano temperature inferiori anche ai -10 °C. Prediligono un terreno pesante, umido e ombreggiato.

piccoli fiori invernali

I bucaneve, piccole piante invernali bulbose. Fioriscono poco prima della primavera.

Il croco (Crocus vernus)

Il croco è una pianta costituita da bulbo-tuberi di piccole dimensioni: si impianta in agosto-settembre per fioriture da gennaio ad aprile. Non teme assolutamente il freddo, ma predilige l’esposizione al sole o mezz’ombra.

fiori invernali

Il crocus

L’iris

Gli iris sono molto resistenti al freddo; prediligono una posizione soleggiata o semiombreggiata, con un terreno abbastanza fresco ma non eccessivamente bagnato. Possiamo coltivarli lungo tutto l’arco dell’anno.

Fiori di iris

L’ippeastro (Hippeastrum)

Gli ibridi moderni sono da ritenere delicati anche se molti hanno un’insospettata rusticità. Se vogliamo sperimentare in climi freddi, è necessaria una posizione molto soleggiata d’inverno e una pacciamatura durante i mesi invernali. Il terreno deve’essere composto da 3 parti di terra da giardino e una parte di terriccio di foglie con l’aggiunta di una manciata di torba e una di sabbia per ogni vaso.

Fiori di ippeastro

L’elleboro (Helleborus)

L’elleboro, la rosa invernale, è un fiore invernale, talvolta velenoso, può emanare un odore poco piacevole. Esteticamente molto bello e raffinato, predilige il freddo. Per ottenere esemplari rigogliosi è necessaria una buona concimazione con materiale organico ben maturo all’impianto, seguito da periodiche fertilizzazioni con prodotti liquidi ricchi di fosforo e potassio.

Tra le piante da esterno invernali l’Elleboro regala coloratissime fioriture. Bakker

Il ciclamino (Cyclamen)

Pianta rustica che fiorisce in pieno inverno, il ciclamino resiste bene al freddo sopportando temperature vicine al gelo. Di non facile coltivazione, richiede un terriccio di foglie, sabbia e torba miscelate in parti uguali. È anche un fiore da interno.

Esempio di ciclamino invernale

Il crisantemo (Chrysanthemum)

Il genere chrysanthemum conta decine di specie di piante erbacee, generalmente perenni. Si coltivano in luogo soleggiato e hanno un ciclo vegetativo molto lungo, da ottobre fino a dicembre inoltrato. Prediligono un suolo ben lavorato e con un buon drenaggio, il terriccio dev’essere sabbioso e leggero.

Il crisantemo fiorisce durante la stagione invernale

La bergenia

La bergenia fiorisce d’inverno e i fiori persistono sulla parte apicale degli steli anche per diverse settimane. Possiamo coltivarla sia in luoghi soleggiati, sia in quelli semiombrosi, in qualsiasi tipo di terreno.

fiori inverno

Fiori della bergenia

La mahonia (maonia)

La mahonia fiorisce a partire da novembre presentando piccoli fiori di colore giallo oro all’apice dei fusti, riuniti in pannocchie, delicatamente profumati. Dopo la fioritura produce piccole bacche scure, bluastre.

Fiori della mahonia

La sarcococca (buxaceae)

La sarcococca, pianta sempreverde, produce i suoi fiori proprio durante la stagione invernale.

Sarcococca sempreverde invernale

Il viburno

Il Viburno è un arbusto sempreverde con abbondante fioritura sia in autunno sia in inverno. I ifori, solitamente di colore bianco o rosa, sono profumati e riuniti in corimbi o cime ombrelliformi.

viburno piante fiorite invernali

Tra le piante fiorite invernali il Viburno, che fiorisce già a dicembre, è ideale per piccoli giardini; inoltre è profumatissimo! Bakker

Fiori invernali | Quali sono? Un elenco dettagliato ultima modifica: 2017-12-14T16:21:15+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.