Il Potos è una pianta ornamentale molto comune nelle nostre case, con un bellissimo fogliame e anche facile da coltivare

Il Potos (anche detto Pothos, Scindapsus o Epipremnum) è una pianta erbacea rampicante o ricadente appartenente alla famiglia delle Araceae. È originaria delle zone tropicali di Australia, Asia, Isole del Pacifico e Madagascar. Si presenta con tralci verdi, alle volte legnosi, con foglie cuoriformi di colore verde e screziature variegate bianche o gialline.

Il Potos è una delle piante ornamentali da appartamento più diffuse in Italia.


potos

Epipremnum aureum

L’Epipremnum aureum (anche detto Potos Aureus) è la varietà più comune di questo genere di erbacee. Ha un aspetto ricadente con foglie verdi screziate di giallo. È spesso utilizzato come pianta ornamentale nelle nostre case e appartamenti per via della sua facilità di coltivazione.

Coltivazione

Moltiplicazione

La propagazione del Potos è molto semplice: avviene per talea ed è sufficiente rimuovere una porzione apicale della pianta e riporla in un bicchiere d’acqua. Una volta che l’apparato radicale è ben sviluppato trapiantare la pianta in vaso. La moltiplicazione può avvenire anche con divisione della pianta.

potos

Tralcio della pianta messo a radicare in un bicchiere d’acqua

Terreno

Si consiglia l’impiego di terriccio universale e sabbia, ben drenato.

Esposizione

Il Potos predilige il caldo e gli ambienti umidi. Teme le temperature al di sotto dei 10°C e le correnti d’aria. Nella stagione calda si consiglia di spostare la pianta all’esterno.

Irrigazione

Innaffiare sporadicamente la pianta che non necessita di particolari quantità di acqua. Nel periodo estivo irrigare due volte a settimana. In inverno invece aspettare che lo strato superiore del terreno sia ben asciutto. Evitare di irrigare con acqua a temperatura troppo bassa.

Concimazione

Nel periodo che va da marzo a ottobre per garantire alla pianta un fogliame rigoglioso e verde concimare ogni 15 giorni con fertilizzante liquido ricco di azoto mescolato all’acqua di irrigazione.

Malattie e parassiti

Nonostante il Potos sia una pianta resistente, teme i marciumi radicali se il terreno non è drenato a dovere. Inoltre può subire attacchi da parte di Ragnetto rosso e acari. Per contrastare questi parassiti è necessario umidificare l’ambiente e le foglie con nebulizzazioni.

Se le foglie perdono le screziature può significare mancanza di luce.

potos

Potos, la pianta da interni con le foglie a forma di cuore | Coltivazione ultima modifica: 2019-01-28T10:53:26+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio