Il Coleus, la pianta dal bellissimo fogliame ideale come ornamentale da appartamento; ma attenzione al freddo

Il Coleus, più raramente conosciuto come Solenostemon, è una pianta erbacea sempreverde appartenente alla famiglia delle Labiatae. È originario dell’Africa e dell’Asia e comprende più di 150 specie.

Si presenta con un fusto quadrangolare dal quale si sviluppano le foglie variopinte dall’aspetto molto caratteristico. Possono essere lanceolate, a forma di cuore, ovali e con margini dentellati o lisci a seconda della specie. I colori variano e si presentano con le combinazioni più fantasiose che comprendono: verde, bianco, blu, rosa, rosso, viola, giallo ecc. La pianta produce fiori molto piccoli raccolti in una piccola spiga al di sopra della pianta.


Solenostemon

Si tratta di un’erbacea coltivata per via del bellissimo fogliame variopinto. È molto apprezzata per il suo aspetto decorativo che la rende una pianta perfetta per arredare casa.

Una delle specie più conosciute e coltivate è il Coleus blumei che si presenta con foglie dentellate verdi, con screziature color porpora; questa varietà può raggiungere anche 1 metro di altezza.

Coltivazione

Moltiplicazione

Il Coleus si propaga tramite semina o talea. Nella prima ipotesi si procede nei mesi di gennaio e febbraio disponendo i semi in un semenzaio con terreno fertile e ricoprendo il tutto con un telo di plastica. Quando spuntano le prime piantine si procede rimuovendo la plastica e si attende che siano più forti per procedere al trapianto.

Nel caso della moltiplicazione per talea si interviene rimuovendo una porzione dai nuovi getti della pianta a partire dalla primavera sino alla fine dell’estate. Una volta eliminate le foglie alla base della talea, lasciandone solo 3 o 4 apicali, si procede a interrarne la parte bassa (a una profondità di circa 2 cm).

Il tutto dev’essere tenuto all’ombra, a una temperatura attorno ai 20°C, mantenendo sempre il terreno umido. A radicazione avvenuta si spostano le piante in ambiente illuminato e solo quando saranno abbastanza resistenti si procede a trasferirle nel vaso definitivo.

Terreno

Predilige un suolo fertile e leggero, con aggiunta di sabbia e torba per garantirne il drenaggio.

coleus

Esposizione

Ama gli ambienti luminosi. Il sole diretto aiuta la pianta a produrre una colorazione vivace e brillante delle foglie. Teme particolarmente il freddo per cui in inverno non va mai esposta a una temperatura inferiore ai 12°C.

Irrigazione

Questa pianta necessita di annaffiature abbondanti, soprattutto in primavera ed estate, mentre in autunno e inverno è bene diminuire gli apporti idrici. Si consiglia di utilizzare acqua a temperatura ambiente e di evitare i ristagni idrici.

Concimazione

La pianta necessita di concimazioni solo in primavera ed estate per mezzo di fertilizzante liquido, somministrato miscelandolo all’acqua delle irrigazioni.

Solenostemon

Malattie e parassiti

Il Coleus è abbastanza resistente a malattie e parassiti, ma può essere attaccato da coccinigliaafidi, i quali devono essere allontanati mediante l’utilizzo di antiparassitari specifici.

Coleus | Come coltivare la pianta dalle foglie variopinte ultima modifica: 2019-03-06T10:54:45+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio