La Statice (Limonium) è un genere distribuito nelle regioni asciutte, aride e marittime dell’emisfero settentrionale e meridionale

La Statice, appartenente alla famiglia delle Plumbaginaceae, comprende prevalentemente perenni e suffrutrici, trattate a volte come annuali, di cui solo poche varietà sono comunemente coltivate. I fiori dall’aspetto cartaceo compaiono su forti steli appiattiti, in vari colori e sono usati nelle composizioni secche. Il limonio è indicato nei giardini vicini al mare, poiché tollera molto bene la salsedine.

La pianta e le varietà

Caratteristica per i fusti alati, alcune varietà annuali possono raggiungere ampiamente oltre l’1 m di altezza. I fiori sono piccoli, ma la limonium sinuatum (la statice sinuata) è apprezzata per le sue brattee di colore viola, rosa, albicocca e blu che persistono per tutta l’estate. Cresce fino a 50 cm di altezza, e può essere utilizzata sia come fiore reciso sia secco. Gli ibridi sono disponibili in una vasta gamma di colori.

Il limonium è particolarmente apprezzato per comporre fiori recisi.

Coltivazione

Esposizione

Preferisce le stazioni in pieno sole e all’aperto. Resiste fino ai -5 °C durante la stagione invernale.

Tipo di terreno

Il terreno deve essere ben drenato, meglio se sabbioso, sciolto o povero, ma anche roccioso; tollera bene la salinità. Per le varietà nane coltivate in vaso usiamo del terriccio universale.

Messa a dimora

A febbraio/marzo spargiamo i semi in vasi di 8 cm con terriccio universale e manteniamoli a una temperatura di 18 °C. Trapiantiamo le piantine in una vaschetta a celle, facciamole irrobustire fino a maggio e piantiamole dopo gli ultimi geli a una distanza di 15-50 cm. Se coltiviamo queste piante soltanto per i fiori, mettiamo i semi in file profonde 1 cm a partire da maggio e poi sfoltiamo le piantine per distanziarle.

Irrigazione

Annaffiamo in condizioni di aridità dopo la messa a dimora.

Concimazione

Non sono necessarie regolari concimazioni.

Fioritura

Il periodo di fioritura interessa tutta la stagione estiva. È una pianta ideale nel caso si vogliono coltivare fiori da recidere. Possono essere usati sia freschi sia seccati capovolti in un posto asciutto. Tagliamo i capolini dei fiori quando raggiungono il colore più intenso. I fiori secchi trattengono il colore per molto tempo.

Propagazione

Le perenni si propagano per divisione a inizio primavera o per seme piantato all’esterno, sempre in primavera.

Malattie e cure

Le piante possono marcire nei terreni pesanti e umidi e la muffa può attaccare le foglie e fine estate, anche se tuttavia non è un grave problema.

Statice | Guida alla coltivazione passo-passo del Limonium ultima modifica: 2018-03-13T10:46:06+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata