La Zelkova è un bell’albero ornamentale originario dell’oriente, coltivato anche come bonsai; apprezza il sole e i terreni argillosi

La Zelkova, anche detta “Olmo giapponese“, è una pianta decidua appartenente alla famiglia delle Ulmaceae. È originaria dell’Oriente e può raggiungere altezze di 30 metri.

Si presenta con un fusto ricoperto di corteccia marrone dal quale si sviluppa una struttura ramificata e una chioma tondeggiante molto fitta. Questa è formata da foglie di media grandezza, dentellate e di colore verde, che in autunno si colorano di un bel giallo con sfumature arancioni.


olmo giapponese foglie

Questa pianta è impiegata come albero ornamentale nei giardini e nei parchi, ma può essere coltivata anche come bonsai per abbellire casa. La zelkova bonsai è alla portata di tutti, anche per i meno esperti di giardinaggio; infatti questo olmo bonsai è molto semplice da coltivare e non necessita di cure particolari.

Tra le diverse varietà di questa ulmacea si ricordano la zelkova nire, la serrata e la sicula.

zelkova serrata bonsai

Bonsai di Olmo

Coltivazione Zelkova

Moltiplicazione

L’olmo giapponese si può riprodurre per semina e talea. Nel primo caso è necessario seminare i frutti al termine della stagione invernale; questi vanno mantenuti a una temperatura mite e ad avvenuta germinazione è possibile trapiantarli in vaso o in piena terra.

La propagazione per talea si effettua in primavera; si prelevano porzioni apicali della pianta e si interrano in contenitori contenenti un miscuglio di sabbia e torba in egual misura. Quando le talee avranno messo radici sarà possibile trapiantarle in vaso o piena terra.

Esposizione

La Zelkova ama gli ambienti illuminati esposti in pieno sole, anche se nel periodo estivo più caldo è bene posizionarla in un punto ombreggiato. Può essere coltivata all’esterno per tutto l’anno.

Terreno

Questa pianta si adatta a ogni tipo di substrato, ma apprezza particolarmente i terreni argillosi. Se coltivata in vaso è necessario rinvasare ogni tre anni al termine dell’inverno e potando le radici.

Irrigazione

L’olmo giapponese non necessita di annaffiature abbondanti, ma è sufficiente bagnare la pianta solo quando il terreno appare asciutto. Durante la stagione invernale è buona norma innaffiare solo una volta al mese.

Potatura

Si consiglia di potare abbondantemente la zelkova in autunno; devono essere eliminati i rami più lunghi e la chioma va ricompattata. Se l’albero è carico di foglie si può procedere a defogliare la pianta nei mesi di maggio e giugno.

olmo giapponese

Malattie e parassiti

Di norma l’olmo giapponese non è soggetto a malattie e parassiti, anche se in alcuni casi può essere attaccato dagli afidi.

Zelkova | Come coltivare l’olmo giapponese (anche bonsai) ultima modifica: 2020-01-14T11:27:18+01:00 da PA

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggi subito il nuovo numero
di DICEMBRE 2019-GENNAIO 2020

e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio