Il Trifoglio alessandrino è una delle varietà annuali più apprezzate per realizzare il foraggio, ovvero l’insieme delle materie naturali che servono come alimento per gli animali domestici

Appartenente alla famiglia delle Leguminaceae, il Trifoglio alessandrino (Trifolium alexandrinum) è una varietà originaria dell’Asia orientale, in particolare nelle zone dell’India, anche se si può anche ben coltivare con successo nell’Europa centro-settentrionale. Sono conosciuti, di questa specie, quattro “biogruppi“, diversi per struttura e raccolta. La “Miskawi” è la più diffusa in Italia, grazie al suo veloce sviluppo, capace di fornire dai tre i quattro tagli.

Trifoglio alessandrino varietà e struttura

La pianta si presenta a portamento piuttosto eretto, con alcune foglie composte trifogliate (da qui il nome della varietà) di colore verde acceso. Le infiorescenze sono di colore bianco, mentre il suo apparato radicale, ricco di tubercoli, consente un eccellente produzione di frumento.

Il Trifolium alexandrinum in natura

I “biogruppi” sopra-citati sono coltivati nella maggior parte dei casi nelle aree calde e temperate: la “Fahl” fornisce un solo taglio, la “Saidi” resiste bene alla siccità e fornisce maggiori tagli, circa 2 o 3, la “Kadrawi” è l’unica a ciclo lungo, capace di fornire tagli anche superiori ai 2-3 standard.

Coltivazione

Esposizione

In natura si sviluppa autonomamente in climi temperati: resiste bene a temperature persino prossime ai 40 °C, mentre non tollera gelate e temperature vicine agli 0 °C. Il pieno sole è la soluzione ideale.

Tipo di terreno

Scegliamo un terreno argilloso, profondo circa 30 cm, anche se può andare bene un comune terreno da giardino fertile e ben drenato.

Messa a dimora

In autunno, nelle zone temperate o in primavera, in quelle soggette a climi piuttosto rigidi, effettuiamo la semina in un suolo preferibilmente povero. Possiamo scegliere sia la semina “meccanica” sia a spaglio, distanziando i semi a 1,5 – 2 cm l’uno dall’altro.

Irrigazione

Annaffiamo regolarmente quando le piantine sono giovani, tuttavia resistono bene anche in presenza di prolungati periodi di siccità.

Concimazione

Non è necessaria.

Malattie e cura

Teme soprattutto malattie fungine, quali oidio, ruggine e fusarium, da debellare con anticrittogamici sistemici.

Trifoglio alessandrino prezzo

Presente in commercio nel rapporto kg/ettaro (generalmente 40-50 kg per ettaro), il prezzo base varia dai 7 ai 10 euro.

Trifoglio alessandrino | Una varietà eccellente per il foraggio ultima modifica: 2018-06-22T11:32:09+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.