La Caltha palustris è la pianta acquatica che cresce ai margini di stagni e ruscelli; nonostante la sua tossicità possiede anche diverse proprietà benefiche

La Caltha palustris, o più semplicemente Calta palustre, è una pianta acquatica perenne appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae. È diffusa in Europa, America del nord e Asia e cresce sino a un’altitudine di 2000 metri.

Si presenta con un fusto eretto dal quale si sviluppano le foglie cuoriformi, coriacee e lucide, di colore verde intenso e dal margine leggermente seghettato. I fiori hanno petali gialli e sbocciano in tarda primavera. I frutti hanno l’aspetto di follicoli stellati, contenenti i semi.


Calta palustre

La Caltha palustris cresce spontaneamente ai bordi di stagni e ruscelli o in ambienti particolarmente umidi. Può essere coltivata come pianta decorativa di laghetti artificiali o biopiscine.

Attenzione: questa pianta contiene sostanze tossiche dannose per la salute, ma tuttavia possiede anche diverse proprietà benefiche.

Coltivazione

Moltiplicazione

La Calta si propaga per talea o per semina. Nel primo caso si recide una parte apicale della pianta e si interra in terreno umido attendendo la radicazione.

Terreno

Predilige un terreno pesante e molto umido, posizionato ai bordi di stagni o ruscelli.

Esposizione

È una pianta rustica che ben sopporta il freddo più intenso. Ama le posizioni luminose esposte ai raggi diretti del sole.

calta fiore

Irrigazione

Si accontenta delle piogge, ma se coltivata in vaso necessita di annaffiature costanti, soprattutto durante la stagione estiva.

Concimazione

Si consiglia di fertilizzare la pianta in primavera ed estate con concime liquido specifico.

Malattie e parassiti

La Calta è una pianta resistente che non teme malattie o attacchi da parte di parassiti.

calta

Proprietà

La Caltha palustris possiede diverse proprietà benefiche e per questo motivo trova impiego in omeopatia. Si tratta di una pianta utile per i reumatismi in quanto antireumatica; è ottima anche per depurarsi essendo diuretica. Inoltre è antispasmodiche ed espettorante. Le foglie possono essere utilizzate per fare cataplasmi (composti impastati ad uso farmacologico).

 

Caltha palustris | Come coltivare questa pianta palustre ultima modifica: 2019-03-18T10:26:32+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio