La Thunbergia è una bella pianta rampicante con fiori arancioni semiresistente, che fiorisce in estate, adatta per contenitori da cortile, cesti, aiuole

Appartenente alla famiglia delle Thunbergioideae, la Thunbergia è una rampicante coltivata come annuale semiresistente, adatta sia per interni sia per esterni. All’aperto può crescere su un graticcio di canne fino a circa 2 m, sia nelle bordure, sia in ampi contenitori, dove dà sfoggio di spettacolari colori.

La pianta

I suoi fiori possono essere arancioni, giallo o bianchi e talvolta manca l’inconfondibile macchia nera centrale. Nei cesti da appendere immediatamente si intreccia alle corde creando un vero e proprio rivestimento. Nei contenitori da cortile facciamola crescere insieme ad altre erbacee annuali come il ricino o il girasole oppure mettiamole, tutte intorno alla base, vicino alle piante da esterno che fioriscano agli inizi dell’estate. Seminiamo rapidamente i semi dei baccelli, così da favorire la fioritura scalare della pianta.


Alcune thunbergie con l’inconfondibile macchia nera al centro del fiore.

Coltivazione

Esposizione

Essenziale un punto in pieno sole, orientato verso sud. Nelle serre dovrebbe essere evitato il sole diretto perché le foglie potrebbero bruciarsi.

Tipo di terreno

Per i contenitori adoperiamo un terriccio universale addizionato con un fertilizzante a lento rilascio. All’aperto è indispensabile un suolo ben drenato, che si mantenga umido, con un concime già decomposto o del terriccio.

Messa a dimora

Teniamo a bagno i semi per una notte e poi mettiamone tre in un vaso di 8 cm di diametro, in marzo/aprile. Facciamoli germinare a circa 18 °C. Alcuni piccoli tutori di canne sosterranno i germogli che, posti in vasi più grandi, a maggio, potranno dar vita a parecchi esemplari. Questi, poi, una volta irrobustiti, potranno essere ulteriormente trapiantati. Le radici sono molto delicate.

Concimazione

Diamole un fertilizzante liquido, una volta alla settimana, durante l’estate.

Fioritura

I fiori persistono per tutta l’estate e anche oltre se le piante sono ben protette. Non è un genere adatto per comporre mazzi recisi.

Malattia e cure

Acari e ragnetto rosso attaccano spesso il fogliame. Inumidiamole quotidianamente o applichiamo uno spray contenente primifosmetile. La mosca bianca si nutre delle foglie provocando una melata appiccicosa; per combatterla usiamo uno spray contenente permetrina oppure un insetto antagonista quale l’Encarsia.

Thunbergia | Rampicante dai bei fiori gialli ultima modifica: 2018-04-13T11:39:51+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS!!!