La Vitalba è una pianta perenne dai bei fiori bianchi e dalle diverse proprietà benefiche; ma attenzione alla tossicità

La Vitalba, anche detta Clematis vitalba, è una pianta arbustiva rampicante e perenne, appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae. Si presenta con fusti bruni e legnosi (simili a liane sottili) in grado di raggiungere una lunghezza di 2m. Ha foglie verdi di forma lanceolata e fiori leggermente profumati e di colore bianco che sbocciano in estate o in tarda primavera. I frutti sono piccoli acheni, caratterizzati da una lunga appendice piumosa che ha lo scopo di trasportare i semi per mezzo delle correnti e dei venti.

vitalba

La Clematis è considerata una pianta infestante, i cui fusti in passato venivano utilizzati come materiale per intrecciare cesti e altri contenitori. Inoltre possiede molteplici proprietà benefiche, ma a grandi dosi può risultare tossica.

Il nuovo numero di agosto-settembre
è online! 100 pagine GRATIS!!

Goditi gratuitamente
tutte le funzionalità
integrate su desktop,
tablet e mobile

OGNI 2 MESI GRATIS su faidatefacile.com

Scarica
i numeri arretrati!
È gratis


Il suo nome deriva dai termini “vite” e “alba”, ossia vite bianca.

Coltivazione

Moltiplicazione

Questa pianta si propaga in maniera spontanea tramite i semi, i quali vengono dispersi dal vento nell’ambiente circostante dove sviluppano molto facilmente.

Terreno

Si adatta a ogni tipo di suolo, ma è consigliabile un terreno abbastanza profondo.

Esposizione

Predilige esposizioni luminose e soleggiate, ma si adatta senza problemi a luoghi in semi-ombra.

Irrigazione

È una pianta spontanea che si accontenta dell’acqua piovana.

Concimazione

Non necessita di concimazione, ma si può intervenire fertilizzando in primavera per avere una fioritura più abbondante.

Potatura

Si consiglia di potare la pianta per mantenerla ordinata e indirizzarla a proprio piacimento.

Clematis

Malattie e parassiti

È una pianta molto resistente, che non teme particolari malattie o parassiti.

Proprietà

Questa rampicante perenne possiede molteplici proprietà curative. Oggigiorno non è molto utilizzata come pianta curativa, ma in passato aveva un ruolo importante in ambito erboristico per via del suo potere diuretico. I germogli di vitalba invece venivano consumati in infusione come rimedio purgante. Inoltre era utilizzata contro reumatismi, artriti e gotta.

Attenzione: è bene fare molta attenzione alle dosi, in quanto si tratta di una pianta tossica.

Vitalba, rampicante perenne | Coltivazione e proprietà ultima modifica: 2019-02-27T10:15:43+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE