L’autunno è arrivato! È il momento di avvolgere la propria dimora nella calda atmosfera autunnale. E cosa c’è di meglio dell’Amaryllis? Il “re” dei bulbi da fiore contribuisce a creare un ambiente meraviglioso.

Finita l’estate è di nuovo arrivato l’autunno, sinonimo di fuoco scoppiettante nel caminetto, morbidi cuscini tra cui sprofondare e invitanti coperte calde in cui avvolgersi. Gli amaryllis sono il tocco finale. Nel giardino la natura è in letargo, ma la gradevole temperatura all’interno della casa è perfetta per questi bulbi giganteschi. Non aspettare oltre e prepara subito la tua dimora per la prossima stagione.

Processo di crescita spettacolare

L’Amaryllis è un bulbo da fiore di grandi dimensioni. Se collocato in un ambiente riscaldato, il bulbo “pensa” che sia primavera e in breve tempo produce fiori meravigliosi. È magnifico assistere a questo spettacolare processo di crescita. Dal bulbo spuntano dapprima le foglie e gli steli e subito dopo fanno capolino i primi boccioli. Dopo un paio di settimane si sviluppano fiori enormi. Il colore più diffuso è il rosso, ma gli amaryllis sono disponibili anche nelle tonalità bianco, arancione, rosa e panna.

Disposizione

Come vanno sistemati gli amaryllis in casa? Può sembrare complicato, ma in realtà non lo è. Le sostanze nutritive sono racchiuse nel bulbo, pertanto non occorre aggiungere né terra né acqua. I fiori si mostreranno sempre in tutto il loro splendore. È possibile collocare i bulbi di amaryllis in un vaso di vetro, con o senza uno strato di terriccio sottostante, oppure adagiarli semplicemente in un piatto. Le possibilità sono molteplici, non devi far altro che scegliere quella che preferisci.

Notizie interessanti

  • Il nome scientifico dell’Amaryllis è Hippeastrum.
  • Questi grandi bulbi da fiore sono originari del Sud America.
  • Su uno stelo crescono da 4 a 6 fiori enormi. Più il bulbo è grande, più il numero di fiori è elevato.

Per maggiori informazioni sui bulbi da fiore, visita il sito www.bulb.com.

Atmosfera autunnale con l’Amaryllis ultima modifica: 2018-10-17T17:59:12+00:00 da Laila de Carolis

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.