La Calluna vulgaris è una pianta molto apprezzata per la sua bella fioritura e per il lungo ciclo vitale che si protrae dall’estate all’inverno

Appartenente alla famiglia delle Ericaceae, la Calluna vulgaris, conosciuta anche come brugo, è una pianta tipica delle brughiere svedesi. 

Grazie alla capacità di svilupparsi in natura su suoli inospitali, è un arbusto di semplice coltivazione indicato per realizzare tappezzamenti colorati: il fogliame e i fiori riuniti creano infatti un bellissimo effetto patchwork.


Caratteristiche della Calluna

Erroneamente confusa con l’Erica, la principale differenza da quest’ultima è costituita dal dissimile picco di fioritura.

Le varietà dell’Erica, infatti, sviluppano le loro infiorescenze nel tardo inverno o all’inizio della primavera, mentre le Callune producono e mantengono i propri fiori dalla metà dell’estate fino all’inverno.

Le brughiere svedesi sono particolari terreni paesaggistici e ornamentali molto belli. I loro protagonisti? Le Callune!

La C.vulgaris è un arbusto sempreverde rustico che può variare in altezza, a seconda delle cultivar, dai 45 ai 90 cm. Presenta un fogliame colorato di rosso, di viola, di bronzo, ma anche di grigio e di oro, che cambiano tonalità con il trascorrere della stagione autunnale. I fiori penduli sono color viola o malva, e in alcuni casi possono creare un bel contrasto cromatico con il fogliame.

Calluna vulgaris coltivazione

Esposizione

Si sceglie una posizione in pieno sole, utile per esaltare il colore del fogliame. Resiste a una temperatura di -18°C.

Tipo di terreno

È una pianta che prospera soltanto nei terreni acidi, ben drenati e preferibilmente arricchiti con abbondante materia organica.

Irrigazione

Si annaffiano regolarmente le piantine giovani, salvo poi intervenire sporadicamente quando queste raggiungono maturità. Si accontenta delle piogge, ma è bene applicare una buona pacciamatura autunnale.

Concimazione

Non necessita di fertilizzanti specifici.

Propagazione

All’inizio dell’estate è bene aumentare il numero delle piantine prelevando delle talee semimature, che hanno inoltre la capacità di radicare velocemente.

Calluna vulgaris proprietà

In omeopatia il brugo è ancora oggi applicato per “prevenire” la gravidanza, grazie a una particolare sostanza, il noretindrone, che rafforza gli ovuli femminili rendendoli resistenti nei confronti del liquido seminale seminale maschile che tenda di accedere all’interno della loro struttura.

Tuttavia, un buon infuso di questa pianta aiuta ad alleviare i sintomi del raffreddore e combattere alcuni problemi del tratto gastrointestinale.

Calluna vulgaris | Come coltivarla con successo ultima modifica: 2018-07-09T11:55:30+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio