L’Helianthemum è un genere di pianta che raggruppa molte specie diverse dai fiori colorati; è l’ideale per bordure e giardini rocciosi

L’Helianthemum, o più semplicemente Eliantemo, è un genere di pianta appartenente alla famiglia delle Cistaceae. È originaria dell’area mediterranea e del Nord America e comprende una sessantina di specie diverse.

Può avere portamento erbaceo o arbustivo, con steli eretti o prostrati che diventano legnosi con il passare del tempo. Su questi si trovano le foglie lanceolate verde scuro, talvolta con sfumature grigio-argentate. I fiori sono piccoli e appiattiti con cinque petali di colore giallo, arancio, rosa o rosso, simili alle rose selvatiche; da qui il loro secondo nome “roselline delle rocce“. Fioriscono da maggio sino ad estate inoltrata.


L’Helianthemum è una pianta semplice da coltivare e spesso viene utilizzata come ornamentale per giardini rocciosi e bordure. 

rosellina delle rocce

Coltivazione

Moltiplicazione

L’Eliantemo si propaga per semina a gennaio o febbraio in un semenzaio protetto. Quando in primavera le piante sono cresciute si possono mettere a dimora a una distanza di 50 cm l’una dall’altra.

La moltiplicazione avviene anche per divisione dei cespi tagliando in due la pianta con un coltello affilato e avendo cura che ogni porzione di pianta sia dotata di una quantità di radici sufficiente. Si prosegue interrando immediatamente e annaffiando.

Terreno

Ama i terreni sabbiosi e ben drenati, al contrario non sopporta i suoli fradici, dannosi per le radici.

Esposizione

Predilige le zone luminose ed esposte al sole che garantiscono una fioritura rigogliosa. Cresce bene anche in semi ombra, ma in questo caso la fioritura è meno intensa.

Irrigazione

È resistente alla siccità e si accontenta dell’acqua piovana, ma nei periodi particolarmente afosi si consiglia comunque di irrigare, ma senza eccedere con le quantità d’acqua.

Concimazione

Per garantire una buona fioritura è bene arricchire il substrato basale con letame maturo in primavera.

Malattie e parassiti 

L’Eliantemo teme i marciumi radicali provocati dai ristagni idrici; a tal proposito si consiglia di evitare annaffiature eccessive e garantire un substrato drenate.

eliantemo

Specie

Esistono molte specie di questa pianta e tra le più conosiute troviamo:

  • Helianthemum nummularium – Anche detto Eliantemo maggiore, è una pianta erbacea con fiori gialli.
  • Helianthemum apenninum – Cresce su Alpi e Pirenei in luoghi sassosi e su rocce calcaree. Ha fiori di colore bianco e raggiunge altezze di 30 cm.
  • Helianthemum oelandicum – Pianta erbacea anche detta Eliantemo rupino; produce fiori gialli delicati.
Helianthemum, la rosellina delle rocce | Coltivazione e varietà ultima modifica: 2019-05-07T12:01:04+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio