Le ortensie sono piante spettacolari, apprezzate soprattutto per i grandi fiori che compaiono ad estate inoltrata dalle tonalità pastello rosa, azzurre e bianche

L’ortensia è un arbusto tondeggiante e rustico che può raggiungere un’altezza e un diametro anche di 4 metri. Le foglie sono ovali, dentate e di colore verde chiaro. In autunno il fogliame cade e durante l’appassimento prende sfumature rosseggianti e bronzee. Le tonalità classiche dei fiori sono il rosa, il malva, l’azzurro e il violetto. I colori sono in parte determinati dal patrimonio genetico della pianta ed in parte dipendono dal tipo di terreno su cui crescono; la tonalità azzurra in realtà si ottiene solo se il suolo è acido (qui una guida su come azzurrare le ortensie), mentre nei terreni alcalini le ortensie diventano rosa o lillà. Esistono diverse varietà di ortensie, tra cui l’Ortensia Macrophylla e l’Ortensia Panniculata.

Le ortensie Macrophylla sono perfette per decorare delle aiuole

Si può coltivare sia in vaso, sia in giardino. Dopo alcuni anni di permanenza in vaso, le piante andrebbero trapiantate in piena terra (fine di agosto). Talvolta, successivamente al trapianto, il colore dei fiori cambia tonalità in funzione del diverso pH del terreno. Da aprile a settembre, la pianta deve essere annaffiata abbondantemente. Se possibile evitare l’acqua calcarea dei rubinetti e utilizzare acqua piovana.
Le specie più grandi con il tempo possono assumere la forma di albero e sono adatte all’ombra, mentre le classiche Ortensie Macrophylla sono indicate per bordure.

Nei primi tre anni le ortensie non vanno quasi potate, basta eliminare rami secchi e fiori appassiti a fine inverno. Successivamente si può potare tagliando alla base i rami di 2-3 anni, per favorire la comparsa di nuovi germogli.

Ortensie Panniculata

Le Ortensie Panniculata hanno infiorescenze coniche con meno fiori, ma se vengono potate in primavera risulteranno più grandi.

 

Le Ortensie Lacecap hanno un corimbo centrale di piccoli fiori fecondi circondato da vistose brattee.

 

ORTENSIA (HYDRANGEA) YOU AND ME® – TOGETHER ROSA – Fratelli Ingegnoli

Ortensia Quercifolia

Ortensia arborescens

Ortensia Arborescens “Annabelle”

Varietà di ortensia rampicante

SCHIZOPHRAGMA H. Rampincante – Fratelli Ingegnoli

Scheda riassuntiva

Esposizione

Sia in vaso che in piena terra, l’ortensia ama posizioni ombreggiate o semiombreggiate.

Temperatura

Ottimale di 21 °C; al di sopra di questa temperatura la fioritura cessa.

Acqua

Annaffiature abbondanti e frequenti nel periodo primaverile-estivo. Lasciar asciugare il terriccio tra un’annaffiatura e l’altra.

Terreno

Predilige un terreno ben drenato e fertile.

Concimazione

Nel periodo primaverile-estivo, almeno una volta alla settimana con prodotti specifici.

Fioritura

Fiorisce in aprile e dura 6-8 settimane per gli esemplari coltivati in vaso. Da luglio fino ai primi freddi se coltivata in terra piena.

Propagazione

Per talea prelevata dai rami non fioriferi in agosto-settembre.

Varietà ortensie | Tanti fiori, grandi soddisfazioni! ultima modifica: 2018-07-31T12:23:12+00:00 da Laila de Carolis

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.