Il Tagete è coloratissimo e resistente, crea fitte bordure che delimitano prati e aiuole

tagete piantaIl tagete, della famiglia delle composite, comprende 50 specie di piante erbacee, perenni e annuali. Alcune varietà sono assai utilizzate per comporre bordure e decorare aiuole; offrono infatti una fioritura abbondante e durevole, oltre ad essere piante molto rustiche di facile coltivazione. Nei nostri giardini è molto frequente trovare esemplari di tagete erecta (annuale), conosciuto anche con i nomi di fior di morto, puzzola, rosa d’India e garofano d’India. Il tagete presenta foglie divise, spesso dentate, che emanano un odore pungente quando vengono spezzate. I fiori sono generalmente capolini semplici, simili alle margherite, oppure doppi, simili ai garofani, di varie tonalità: dal giallo limone all’arancione scuro; una volta recisi durano a lungo.

Tagete Semina
Questi fiori si moltiplicano solo per mezzo di semi. La semina del tagete si effettua in marzo-aprile, sempre sotto vetro, alla temperatura costante intorno a 20 gradi. È sufficiente ricoprirli appena di terra, i semi germinano rapidamente. Le piantine di solito si fanno nascere in vassoi bassi e vengono coltivate in cassone freddo fino a maggio, quando si possono trasferire a dimora definitiva. Il tagete si adatta a qualunque terreno anche arido, ma preferisce le posizioni soleggiate. La fioritura avviene con continuità da luglio all’autunno, se abbiamo l’accortezza di eliminare i fiori via via appassiti.

semina tagete

  1. Nelle zone soggette a gelate si seminano i fiori sotto vetro da inizio a metà primavera. La temperatura di germinazione è di circa 21 °C. Le pianticelle si trapiantano in piena terra quan-do non vi è rischio di gelate.
  2. Per prolungare il periodo di fioritura bisogna eliminare periodicamente i fiori appassiti. Se il tempo è particolarmente asciutto bisogna innaffiarli regolarmente.

Utili indicazioni:


  • Accetta sole pieno e mezz’ombra
  • Terreno ben drenato e non calcareo
  • Pianta semirustica che vive in un “range” di temperature da 15 a 35 gradi
  • Necessita di irrigazioni quotidiane d’estate
  • Asportare i fiori secchi
  • Fertilizzare ogni due settimane durante la fioritura

Tagete, ideale per bordure

bordure di tagete

  1. Il tagete si presta ottimamente a creare lunghe bordure in quanto, oltre ai capolini di vivace colore, sviluppa un ricco apparato fogliare.
  2. Le numerosecCultivar hanno fiori singoli, doppi o crestati e sono in genere piante nane, non più alte di 15 cm.
  3. Una grande aiuola con decorazione a tagete in bordure che formano spirali colorate.

Pericolosi insetti

afidi

I nemici principali del tagete sono gli afidi, il ragno rosso e le lumache. In particolare sono dannosi i primi che con le loro punture provocano la decolorazione delle foglie e, spesso, l’arresto della fioritura. Si combattono con prodotti a base di piretro.

Tagete, semina e coltivazione | Tutto quello che bisogna sapere ultima modifica: 2015-09-15T09:40:12+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

2 Risposte

  1. antonella

    Buon giorno ho preso dei semi di tagete su sorgentenatura per piantarli l’anno prossimo. Ho visto queste piante nel giardino di una mia amica e mi sono piaciuti subito, l’unica cosa a cui non ho pensato è se fosse possibile metterli anche in vaso. Io ho un grande terrazzo e avevo pensato di usare un vaso abbastanza grande, ma non vorrei che dopo tanta fatica il risultato sia deludente. Grazie mille

     
    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS!!!