Genere che comprende 120 varietà, l’Anemone è coltivato nelle zone temperate di tutti i continenti

Molte varietà di anemone, appartenenti alla famiglia delle Ranunculaceae, sono originarie dell’Europa e dell’Asia occidentale, sebbene siano esistenti alcune native del Giappone e del Sud America. Sono per lo più perenni erbacee e tuberose, perfette per le zone boschive del nostro giardino.

Anemone fiore

Erbacee perenni, a portamento espanso, che crescono generalmente fino a 10 cm circa in altezza e 45 cm in larghezza, sono presenti, diffuse e coltivate diverse varietà.

Probabilmente quella più nota è l’anemone coronaria, che fiorisce generalmente in primavera. È molto utilizzata soprattutto per i fiori recisi, che si possono trovare in bianco, rosso, rosa, blu e viola. L’anemone giapponese, invece, è una perenne a crescita alta che spesso supera il metro di altezza. Fiorisce in autunno, ha forme a fiori singoli o doppi, bianchi, rosa e lavanda. Alcuni le considerano piante invasive, ma si possono controllare facilmente.

Una varietà rosa pallido di anemone hupehensis che fiorisce in autunno.

Infine, l’anemone nemorosa, leggermente più piccolo, è noto per i suoi tipici fiori biancastri. Tutti gli anemoni sono ottimi fiori da recidere.

Coltivazione

Esposizione

Gli anemoni necessitano di luce filtrata, come se crescessero in un bosco: esponiamoli possibilmente a mezz’ombra. Resistono, in alcuni casi, anche oltre i -15 °C.

Tipo di terreno

Utilizziamo un comune terreno da giardino umido e non caldo, asciutto e senza aridità. Suggeriamo l’aggiunta di materiale organico ben decomposto: favorisce la ritenzione idrica, migliora e fertilizza il terreno.

Irrigazione

Durante il periodo di crescita, annaffiamo un paio di volte a settimana. Una volta stabilizzato lo sviluppo vigoroso, annaffiamoli regolarmente.

Concimazione

In primavera applichiamo un concime ricco di azoto e potassio a lento rilascio: questo garantisce una meravigliosa fioritura.

Propagazione

Separiamo i rizomi in primavera, o in autunno quando le foglie cominciano a cadere. Una pianta adulta potrebbe produrre una grande quantità di nuove piante vigorose.

Malattie e cura

Il problema più comune deriva dalle lumache che rovinano il fogliame e le nuove radici: spargiamo della sabbia o ghiaia intorno alle piante per tenerle lontane.

Anemone | Conosciamolo meglio ultima modifica: 2018-02-06T08:53:03+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata