In un grande vassoio si realizza una ghirlanda tipicamente natalizia; una minipoinsettia rossa, nel suo vaso affinché duri per tutte le feste, viene posta al centro e circondata da tante pigne piuttosto chiuse e da rametti di bacche selvatiche rosse.
quattro candelabri semplici e lineari vengono conficcati nella struttura della ghirlanda.

L’anello di paglia o di polistirolo viene avvolto con nastro scuro e fissato con colla a caldo al vassoio scelto per il centrotavola.

Si copre l’esterno della ghirlanda con muschio asciutto e pulito fissando con qualche graffa o punto di colla. Si realizza la corona di pigne legandole in posizione con un sottile filo di ferro.

Piccoli rametti di pino o di tuja, regolarizzati con le forbici, vengono stesi a coprire la parte alta della corona, sbordando sui coni di pino, e fissati con graffe.

I portacandele conici in metallo lucido argento sono i migliori per ottenere l’aspetto rustico-romantico desiderato. Vengono conficcati a intervalli regolari sulla parte superiore della corona.

Si mette al centro il vasetto con la poinsettia e si completa la decorazione con rametti di agrifoglio, gingilli metallici, rametti di bacche rosse e ornamenti fatti di perline di legno.

Fonte: Stars For Europe

Centrotavola pigne, candele e Stella di Natale ultima modifica: 2018-11-28T17:35:42+01:00 da LD

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE