!-- Facebook Pixel Code -->
 

Durante una passeggiata nei boschi procuriamoci un certo quantitativo di ghiande: potremo creare un’eccellente pacciamatura per le nostre piante. Dopo il raccolto mettiamo i frutti all’interno di una sacca e pestiamoli grossolanamente con il martello. L’importante è rompere la buccia dei frutti in modo che la polpa interna divenga visibile. Mescoliamo il tutto con il terriccio superficiale delle piante e in questo modo le proteggeremo dai forti abbassamenti di temperatura.

Appoggiamo la sacca su una superficie dura e pestiamo il contenuto con il martello.

Preleviamo la spezzatura di ghiande e spargiamola al piede delle piante.

Pacciamatura di ghiande ultima modifica: 2018-10-22T09:54:05+02:00 da LD

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE