Coltivati come pianta perenne, i crisantemi colorano le aiuole dall’estate fino all’autunno inoltrato con fiori a tonalità calde o vivaci. Si coltivano in posizione soleggiata, fornendo di sostegni le specie più alte. Il terreno dev’essere fertile, sciolto e ben drenato. Alla fine dell’estate estirpiamo tutte le piante, tranne quelle che vogliamo utilizzare in febbraio per la moltiplicazione per mezzo di talee, da effettuare con le specie perenni che possiamo moltiplicare anche per divisione dei cespi, tra marzo e aprile.

Con la cimatura delle piante possiamo ottenere facilmente le talee per la riproduzione.

Eliminiamo la foglia più bassa: la talea deve avere poche foglie da nutrire.

Piantiamo le talee in un vasetto con terra molto soffice e bagniamo poco.

Talee di crisantemi ultima modifica: 2018-10-22T10:05:06+02:00 da LD

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio