La Cuphea hyssopifolia, il bel cespuglio perfetto per i giardini rocciosi, le bordure e la coltivazione in vaso

La Cuphea hyssopifolia è una pianta cespugliosa sempreverde appartenente alla famiglia delle Lythraceae. È originaria del sud America, ma è diffusa anche in Italia.

Si presenta con portamento cespuglioso tondeggiante che raggiunge un massimo di 70 cm di altezza; ha fusti sottili e molto ramificati dai quali si sviluppano le piccole foglie lanceolate di un colore verde intenso. Durante tutto l’arco dell’estate produce fiorellini tubolari di colore rosa, lilla o bianchi a seconda della varietà.


hyssopifolia

Questa cespugliosa è coltivata come pianta ornamentale per giardini (ideale per quelli rocciosi) o per bordure, ma ben si presta anche alla coltivazione in vaso e in fioriera. Vengono coltivate spesso anche le varietà nane le quali non superano i 30 cm di altezza.

Coltivazione

Moltiplicazione

Questa pianta si propaga per semina e talea in primavera. Il metodo per talea si realizza prelevando una porzione apicale della pianta lunga circa 10 cm con cesoie affilate e disinfettate. I rametti asportati si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba. Quando spuntano i nuovi getti è possibile trapiantare la pianta in vaso o in piena terra.

Terreno

Si adatta a ogni tipo di terreno, ma predilige suoli freschi, fertili e ben drenati.

Esposizione

Ama le posizioni ben soleggiate, ma si adatta bene anche a zone in semi-ombra. È una pianta che tollera abbastanza il freddo, resistendo anche a temperature di -5°C. Tuttavia teme i venti gelidi e nelle regioni del nord è coltivata in vaso o come annuale.

hyssopifolia fiore

Irrigazione

Le piante coltivate in piena terra necessitano di annaffiature regolari nei periodi primaverile ed estivo, mentre gli apporti d’acqua vanno ridotti in autunno e inverno. Se coltivate in vaso le annaffiature devono essere abbondanti e frequenti.

Concimazione

Durante la fase di impianto aggiungere dello stallatico nella buca che accoglierà la pianta. Successivamente, da marzo a ottobre, concimare una volta ogni 30 giorni con fertilizzante liquido miscelato all’acqua delle irrigazioni.

Potatura

Per favorire la produzione di nuovi getti basali si consiglia di potare la pianta dopo la fase di fioritura.

hyssopifolia

Malattie e parassiti

La Cuphea teme gli attacchi da parte degli afidi, allontanabili con l’utilizzo di antiparassitari specifici. Teme anche i marciumi radicali, evitabili grazie a un buon drenaggio del terreno.

Cuphea hyssopifolia, cespugliosa ornamentale | Consigli per la coltivazione ultima modifica: 2019-03-25T12:01:45+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio