La Photinia è una pianta sempreverde (Photinia fraseri della famiglia delle rosaceae) di origine cinese, coltivata a scopo ornamentale sia come pianta singola sia come siepe

La Photinia è un arbusto o un alberello, rustico, alto fino a 5-8 metri, che richiede zone ombreggiate o di mezz’ombra. La sua caratteristica crescita verticale la rende ideale per siepi medie, larghe anche 1,5 m e alte fino a 3 m. e piante da giardino in generale.

La parte esteticamente pregiata è la foglia lucente (da cui deriva il nome). Sia le foglie giovani sia quelle in fase di invecchiamento assumono una caratteristica colorazione rossastra, ma sulla pianta compaiono anche piccoli fiori bianchi e bacche rossastre che ravvivano ulteriormente l’aspetto della siepe.


È caratterizzata da un rapido accrescimento, che richiede poche potature di tipo estetico. La sua forte colorazione trova un giusto impiego per siepi miste dove il colore rosso ben contrasta con colori verdi più classici.

fiore photinia

Terreno e impianto

La messa a dimora può essere effettuata durante tutto l’anno, senza alcun rischio per la pianta, che si adatta bene ai terreni più diversi, ma se il terreno è particolarmente argilloso, conviene mescolare la terra con terriccio universale in parti uguali. Le piante devono essere collocate a distanza regolare (circa 2 piante al metro).

Cure particolari

Subito dopo la piantagione, bisogna effettuare un’irrigazione abbondante. Successivamente si fornisce acqua per mantenere il terreno sempre leggermente umido, secondo necessità. Nemico della photinia è il ristagno idrico: non bisogna annaffiare fino a quando l’acqua fornita con l’irrigazione precedente non sia stata assorbita. A marzo e ad agosto si somministra alle piante concime organico a lenta cessione.

Potatura Photinia

La siepe deve essere potata almeno una volta l’anno, nel mese di maggio, dopo la fioritura che avviene in marzo-aprile. Per un miglior risultato estetico, si può potare la siepe due volte l’anno, intervenendo anche alla fine di ottobre. La photinia va potata facendo in modo che la parte alta sia leggermente più stretta della base, per garantire la buona esposizione alla luce solare, per evitare il diradamento delle foglie nella parte bassa della siepe.

Photinia | Impianto, potatura e cure ultima modifica: 2017-09-28T08:00:56+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio