L’Aloe è un genere di piante succulente proveniente dall’Africa usato principalmente per scopi terapeutici

Appartenente alla famiglia delle Aloaceae, l’aloe è presente in oltre 300 varietà conosciute, oltre a diversi ibridi naturali e cultivar. Le possiamo trovare sotto forma di grandi alberi, piante striscianti e piccole piante senza fusto.

Aloe pianta

Le sue foglie di solito sono disposte in rosette e per lo più sono molto carnose. Contengono una linfa trasparente, densa e amara. I bei fiori cilindrici, dal rosa al giallo, ai toni del rosso, spuntano in estate o in autunno, in getti dal fusto lungo. In gran parte sono tutte piante autosterili. Molte varietà provengono dal Sudafrica, se non indicato diversamente.

Aloe arborescens

È una varietà nota e diffusa, che si è acclimitata (adattata a svariati climi) in molti Paesi. Ha un portamento arbustivo, fitte rosette di foglie carnose dentate e fiori rossi. Resiste sia alla salsedine (tipica di ambienti marittimi), sia alla siccità. Produce fiori tubulari affusolati su rosette spinose generalmente verde-grigio.

La a.arborescens ha un portamento molto arbustivo.

Aloe vera

Cui vero nome è a.barbadebsis, è originaria del Mediterraneo. Ampiamente coltivata soprattutto ai Caraibi per la linfa (o gel) delle foglie, è usata principalmente in cosmetica e in medicina. Raggiunge i 30-50 cm e ha i fiori gialli. Si può coltivare facilmente e con successo in vaso.

La a.vera è un rimedio usato da secoli nel Mediterraneo.

Coltivazione

Esposizione

Sono piante che non tollerano forti correnti di vento, responsabili di un sensibile indebolimento del fusto centrale. Essendo piante grasse, prediligono temperature calde: tra i 20 e i 25 °C. Nei climi soggetti a gelate si possono coltivare in serra fresca o giardino d’inverno, o come pianta d’appartamento, ma in estate le possiamo portare all’esterno.

Tipo di terreno

Sviluppandosi in natura a climi semi desertici, necessitano di un terreno dall’ottimo e facile drenaggio, acido e sabbioso.

Irrigazione

Annaffiamo abbondantemente ma non con elevata frequenza se le coltiviamo in vaso; in piena terra, è sufficiente intervenire una volta al mese. Suggeriamo di utilizzare dell’acqua piovana o distillata, in quanto quella calcarea contiene fluoro e cloro, elementi chimici che possono rallentare drasticamente la crescita delle piante. Inoltre, sospendiamo le annaffiature negli otto giorni precedenti la raccolta delle foglie: gli ingredienti nutritivi in esse devono avere una concentrazione ottimale.

Concimazione

Non necessitano di fertilizzazioni, anche se suggeriamo di utilizzarne uno a base di nitrogeno almeno una volta al mese dalla primavera all’estate.

Propagazione

Esistono due metodi per propagare queste piante. Il primo, per talee: recidiamo i germogli laterali in estate e successivamente lasciamoli ad asciugare in un ambiente buio per due o tre giorni. Il secondo, per seme: disponiamoli a marzo in vasi abbastanza capienti (circa 60 cm) dove vi sia un terriccio specifico per piante grasse. Controlliamo che la temperatura, per la moltiplicazione per seme, si attesti intorno ai 19-20 °C.

Aloe vera benefici

La varietà a.vera è la più nota, conosciuta e apprezzata per i suoi molteplici usi. Il gel contenuto all’interno delle sue foglie contiene degli antipiretici naturali e antinfiammatori, oltre che diverse qualità depurative utili per contrastare ed eliminare i chili in eccesso. Ma i benefici sono molteplici, riassumibili in un breve elenco:

  • agisce come rinfrescante contro le scottature solari in estate: basta spargere bene e con attenzione il gel nelle zone cutanee arrossate;
  • è utile come gel per capelli eliminando la fastidiosa forfora;
  • elimina e contrasta con successo la formazione di acne e brufoli, soprattutto in età giovanile;
  • disinfiamma “influenze” gengivali;
  • assumendo e ricavando il succo, agisce contro la stitichezza;
  • disinfetta efficacemente le mani.
Aloe | Vera, Arborescens: coltivazione, proprietà e usi ultima modifica: 2018-02-01T09:52:09+00:00 da Faidate Ingiardino

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.