Conosciamo meglio la rucola, pianta erbacea aromatica dal gusto piccante che arricchisce di sapori e profumi una gran varietà di pietanze

La rucola è un’erbacea annuale rustica che, per il gusto piccante e gradevole delle sue foglie, è ottima come pianta aromatica in insalate, verdure cotte e diverse altre preparazioni, che divengono così più gustose e profumate. La rucola cresce spontanea praticamente in tutt’Italia, dal livello del mare e fino agli 800 metri d’altezza.

Il ciclo vegetativo di quest’erba è molto breve: dal momento della semina, che si effettua a primavera direttamente in piena terra, al completamento del ciclo vitale trascorrono spesso solo poche settimane. Cresce bene in pieno sole come in leggera ombra, purché sia posta al riparo dai venti. In condizioni climatiche ideali talora le piante mantengono la vegetazione anche in inverno.


semi rucola

La rucola è una pianta erbacea annuale conosciuta fin da tempi remoti. Gli antichi romani attribuivano alla rucola proprietà afrodisiache e ne consumavano anche i semi. Un tempo la rucola era più apprezzata per le virtù medicinali che per l’uso alimentare.

Basta un qualunque angolino nel giardino o nell’orto per avere un buon raccolto, ma la coltivazione della rucola può venir effettuata anche in contenitori. L’unica precauzione da prendere è quella di tenerla separata da altre coltivazioni, in quanto è abbastanza invadente e si moltiplica da sola con facilità. Il suo substrato prediletto è ben sciolto e sabbioso. Possiamo utilizzare la rucola cruda aggiunta a diverse preparazioni; oppure appena lessata da unire alla pastasciutta, al riso, alle uova sode, ai ripieni di carne e alle minestre di verdura. Ricca di vitamina C stimola l’appetito, favorisce la digestione, risulta benefica per il fegato e combatte la presenza di gas nell’intestino.

Come seminare la rucola

rastrello semina

Con il rastrello realizziamo i solchi che non devono essere profondi e il terreno dev’essere soffice e non troppo secco.

seminatore manuale

Utilizzando l’apposito attrezzo seminatore che permette di distribuire i semi senza inutili addensamenti percorriamo il solco di semina.

Ricopriamo bene i solchi con il rastello e battiamo leggermente il terreno per compattarlo. La busta contenente i semi può essere utilizzata come indicatore visivo di coltura.

Procediamo all’irrigazione della zona seminata con abbondante acqua, ma evitando eccessi in quanto i semi possono risentirne.

Diradamento e raccolta

diradamento rucola

Diradiamo le piantine giovani secondo le distanze indicate sulla busta di semina. Eliminiamo le piante meno sviluppate.

Una volta giunte a maturazione, possiamo recidere le piante di rucola tagliandole alla base con le forbici da giardinaggio.

Ricette con rucola

Tagliata di manzo aromatizzata con rucola, rosmarino e aceto balsamico. Una grattugiata di parmigiano e alcune fette di arancio rifiniscono il piatto in cui campeggia un limone tagliato a corona.

Carpaccio di chianina con porcini in salsa agra. Spettacolare antipasto che unisce il profumo della pianta aromatica al sapore del carpaccio e all’aroma dei funghi. Una vera sintesi italiana.

Caprese di pomodori e caprini con cetrioli marinati . Una ciliegia come tocco finale. Ottimo piatto per un buffet estivo all’aperto.

Rucola | Semina, raccolta e ricette ultima modifica: 2017-10-02T08:00:05+00:00 da francesco poggi

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata