L’Acetosella è un genere caratterizzato da piante molto decorative, provenienti dal Sudafrica e dal Sud America

L’Acetosella (Oxalis) è un erbacea appartenente alla famiglia delle Oxalidaceae. Può essere tappezzante, ornamentale, perenne, tuberosa e bulbosa. Ha foglie tripartite che si ripiegano di notte e una linfa caustica, dal sapore acido. Fiorisce generalmente in primavera e in estate.

La pianta e le varietà

Ha foglie simili a quelle del trifoglio, con fiori satinati composti da cinque petali. Il colore usuale è il bianco o il rosa, ma ci sono anche varietà gialle, arancio o rosse. Alcune di queste hanno bisogno di essere coltivate in serra. L’altezza globalmente varia tra i 5 cm e i 20 cm.


Le foglie di questo genere sono molto simili a quelle del trifoglio.

L’Oxalis adenophylla è la varietà più popolare, con foglie grigiastre e fiori argentati; l’Oxalis gigantea, conosciuta come acetosella gialla, è un arbusto succolento, alto fino a 2 m, coperto da una sottile peluria. Ha rami penduli, foglie dai lobi ovali e fiori gialli.

Coltivazione

Esposizione

Teniamola in pieno sole per una buona fioritura e una crescita compatta.

Tipo di terreno

Adatta per un giardino giapponese o per il primo piano di una bordura, consigliamo di piantarla in un’aiuola ben delimitata dove la crescita può essere facilmente tenuta sotto controllo. Le varietà più invasive è bene tenerle in vaso. Preferisce terreni ben drenati.

Messa a dimora

Piantatela ogni autunno, a una profondità di 8 cm e distanziamo le piantine di 10 cm utilizzando sia i cespi già formati sia i tuberi o i rizomi.

Irrigazione

Annaffiamo regolarmente, senza creare ristagni idrici dannosi per i rizomi.

Concimazione

Non sono necessarie particolari fertilizzazioni.

Fioritura

Molte varietà fioriscono nella prima metà dell’estate. I fiori non sono adatti per essere recisi.

Malattie e cure

I problemi che possono incorrere sono pochi anche se talvolta può soffrire di ruggine. Stacchiamo le foglie malate ed evitiamo di annaffiare eccessivamente.

Acetosella proprietà

Utilizzata per curare le disfunzioni dell’apparato digestivo, quali disturbi allo stomaco, intestino, dolori addominali, è impiegata al meglio per infiammazioni cutanee come l’acne e come rimedio nella cura delle emorroidi.

Acetosella | Fiore delizioso e ideale per bordure e aiuole ultima modifica: 2018-03-16T11:27:46+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio