Passare dalla fine dell’estate all’autunno e poi all’inverno richiede un periodo di adattamento. Le giornate diventano sempre più fredde e più corte… Ed è proprio per questo che è un piacere tornare in una casa ravvivata da colori caldi che emanano energia positiva. Per ottenere tale risultato basta un mazzo di gigli variopinti.

Colori stupendi

Dall’arancione intenso al viola misterioso, la famiglia dei gigli si distingue per i suoi colori caldi e brillanti che puoi abbinare in una serie infinita di combinazioni. Preferisci l’accostamento bordeaux-arancione oppure viola-rosso-rosa? L’integrazione di verde è possibile ma non necessaria. Senza l’aggiunta di ulteriori foglie, i gigli sono ancora più espressivi.

Ciao autunno!

L’autunno richiede bouquet sontuosi in grado di ravvivare la casa con la ricchezza della natura. Puoi abbinare, ad esempio, gigli dai fiori grandi ed erbe ornamentali, insieme agli ultimi fiori di fine estate, come i gladioli e le dalie. Aggiungi quindi bacche, rovi e cinorrodi per creare un’atmosfera autunnale perfetta.

Calore invernale

Man mano che l’autunno lascia il posto all’inverno, aumenta la voglia di rilassarsi davanti al fuoco scoppiettante del caminetto, di stare a tavola in compagnia e di lasciarsi avvolgere dalla luce calda delle candele, creando un’atmosfera ‘hygge‘, un concetto di accoglienza tipicamente danese che si sta diffondendo sempre di più anche altrove. In questo contesto non possono certo mancare i fiori freschi; con un bel mazzo di gigli la tua casa ti avvolgerà come una coperta calda. Nel periodo natalizio puoi dare maggiore risalto ai fiori utilizzando un vaso elegante o un tocco dorato. In alternativa puoi optare per il lusso della semplicità: un giglio meraviglioso, preferibilmente profumato, collocato in un vaso scelto con cura, così da mettere in evidenza la singolarità di questo fiore.

Disegni floreali

Macchie, punti e strisce. I fiori del giglio presentano talvolta motivi sorprendenti, quasi magici. Osserva attentamente quando i fiori sbocciano e si aprono. Puoi provare a disegnarli o dipingerli, un’attività piacevole da svolgere in una domenica pomeriggio uggiosa. I gigli dal profumo dolce regalano un’esperienza sensoriale intensa. Ti auguriamo di trascorrere splendide giornate buie!

Fiori rigogliosi il più a lungo possibile

Per godere a lungo di un bouquet di gigli, segui questi consigli per la cura dei fiori:

  1. Rimuovi due o tre centimetri di stelo praticando un taglio obliquo.
  2. Elimina le foglie più basse (che rimarrebbero immerse nell’acqua).
  3. Colloca i gigli in un vaso pulito contenente acqua tersa e nutrimento per fiori recisi. Contempla la bellezza di questi fiori!

Per maggiori informazioni sui bulbi da fiore, visita il sito www.bulb.com.

 

Una casa accogliente in autunno e inverno grazie ai gigli ultima modifica: 2018-10-16T14:00:16+00:00 da Laila de Carolis

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.