I bei fiori profumati della Brunfelsia sono l’ideale per decorare casa

La Brunfelsia è una pianta arbustiva sempreverde originaria dell’India Occidentale e dell’America tropicale. Appartiene alla famiglia delle Solanaceae e si presenta come un piccolo alberello con foglie coriacee e lucide. I fiori profumati e di dimensioni modeste, variano il loro colore con lo scorrere del tempo; infatti quando sbocciano sono di colore viola, ma in seguito i petali si schiariscono passando dal lilla al bianco. Fiorisce tra la primavera e l’estate.

La Brunfelsia è coltivata per i suoi bei fiori, le cui sfumature uniche regalano uno straordinario effetto, ideale per decorare casa. Si adatta perfettamente alla coltivazione in vaso.


brunfelsia

Coltivazione

Moltiplicazione

La pianta si propaga per talea in primavera ed estate. Si consiglia di rimuovere le talee semi-legnose lunghe 10cm e interrarle in torba e sabbia, in un ambiente caldo e avendo cura di mantenere il suolo umido. Le nuove piantine impiegheranno circa 30 giorni a radicare.

Terreno

Predilige un terriccio fertile con aggiunta di torba e sabbia per garantire un buon drenaggio. Rinvasare quando la pianta sfiorisce.

Esposizione

Ama gli ambienti luminosi, ma non tollera i raggi diretti del sole. La temperatura ottimale per la sua coltivazione sono i 20°C. Teme il freddo, per cui si consiglia di non esporre mai la pianta a una temperatura inferiore ai 10°C.

Irrigazione

È buona norma innaffiare costantemente in primavera e in estate per garantire sempre un buon livello di umidità del terreno. Al contrario diminuire il numero di annaffiature in autunno e inverno.

Concimazione

Fertilizzare ogni 15 giorni durante il periodo di fioritura.

Potatura

Questo arbusto non necessita di potature, ma è bene rimuovere tutte le foglie e i rami malati.

brunfelsia

Malattie e parassiti

Teme i marciumi radicali, per cui vanno evitati i ristagni idrici e i terreni fradici. Può subire attacchi da parte di afidi; in tal caso, per contrastare il problema, si possono impiegare antiparassitari specifici.

Le foglie appassite sono indice di un eccesso di acqua.

Varietà

Esistono molteplici varietà di questo arbusto sempreverde. Tra le più conosciute troviamo:

  • Brunfelsia pauciflora – Anche detta “Macrantha”, ha un portamento espanso con foglie coriacee e fiori azzurro-viola. Può raggiungere l’altezza di 1 metro e mezzo.
  • Brunfelsia ondulata – Poco diffusa. È originaria dell’India e si presenta con bei fiori bianchi.
  • Brunfelsia latifolia – Ha foglie grandi con la pagina inferiore vellutata. I fiori color viola sono particolarmente profumati.
  • Brunfelsia americana – Ha fiori bianchi che profumano soprattutto di notte; proprio per questo è anche detta “Signora della notte“.

brunfelsia

Brunfelsia, la sempreverde dai bellissimi fiori | Coltivazione e varietà ultima modifica: 2019-02-12T09:33:53+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.