Il Chlorophytum è un genere tropicale nativo dell’Africa: è un’ottima pianta d’appartamento

Appartenente alla famiglia delle Anthericaceae, le piante tropicali del Chlorophytum, genere conosciuto anche con il nome di clorofito e nastrino, sono ottime come piante d’appartamento, ma non sdegnano anche in aiuole estive, insieme ad altre piante fiorite.

La pianta e le varietà

Sui lunghi fusti arcuati produce pianticelle che radicano facilmente quando inserite nel terreno. Si presenta come un denso “mucchio” di foglie che appaiono radicali, lineari e molto acuminate. La varietà più apprezzata e coltivata è la Chlorophytum comosum, conosciuta con il nome di Falangio, con le sue foglie verdi striate di bianco e che produce tante pianticelle dopo i fiori bianchi.

Il Falangio è una bella pianta d’appartamento: le sue macchie striate di bianco compongono il fogliame lungo e acuminato.

Coltivazione

Esposizione

Ha bisogno di molta luce, la scarsità di questo elemento fa si che la pianta fili e le foglie non assumano il loro caratteristico colore. Non ha grosse esigenze in fatto di temperature, che comunque non deve mai scendere sotto i 7-8 °C.

Tipo di tereno

Usiamo un terriccio ricco, con composta a base di terra, in serra fresca o intermedia.

Irrigazione

Non vuole molta acqua, soprattutto d’inverno. D’estate, invece, è bene annaffiare la pianta due volte la settimana. Non teme prolungati periodi di siccità.

Concimazione

D’estate è bene concimare ogni 15-20 giorni, con un fertilizzante granulare ben bilanciato.

Propagazione

Dagli steli dei fiori germogliano delle piccole pianticelle, che se toccano il terreno o vengono poste nell’acqua radicano dando origine a una nuova pianta.

Potatura

L’aspetto di questa pianta deve essere curato: è bene tagliare subito le punte delle foglie sciupate.

Malattie e cure

Solitamente non è una pianta soggetta a gravi malattie. L’imbrunimento della punta delle foglie è dovuto alle scarse annaffiature e alla carenza di concimazioni: in caso corriamo ai ripari. Se la pianta marcisce, vuol dire che è stata annaffiata troppo: lasciamo asciugare il terreno e rallentiamo il ritmo delle annaffiature. Se le foglie sono opache, vuol dire che siamo in presenza di ragnetto rosso.

Chlorophytum | Pianta d’appartamento o da aiuola: varietà e coltivazione ultima modifica: 2018-05-18T11:07:51+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata