La Jatropha, la pianta originaria del centro America con la quale si produce biodiesel

La Jatropha, o più comunemente Jatropa, è un genere di pianta con struttura arbustiva o arborescente, dell’ordine delle Alpighiales e appartenente alla famiglia delle Euforbiacee.

È una pianta tossica originaria del centro America. Una sua particolarità sono i frutti tondeggianti e legnosi, simili a delle piccole noci di cocco. I suoi semi, caratterizzati da una certa tossicità e vengono utilizzati per produrre biodiesel.


La Jatropa è anche detta “oro verde del deserto” e molte aziende agricole guardano a questa pianta con interesse essendo un’autentica nuova opportunità di guadagno. Ad ogni modo si tratta anche di una pianta che produce bellissimi fiori, per questo è ideale come ornamento di giardini.

jatropha

Un primo piano del particolare frutto

Varietà

Esistono diverse varietà di Jatropha. Di seguito le più conosciute e utilizzate.

  • Jatropha podagrica – Pianta caduciforme succulenta. Il fusto ha pochi rami di colore marrone chiaro. Le foglie sono verdi, lucide e lobate, mentre i fiori sono di colore rosso intenso.
  • Jatropha integerrima – Ha foglie lanceolate e fiori di colore rosa intenso.
  • Jatropha curcas – È un arbusto perenne con grandi foglie verdi e fiori modesti di colore rossiccio.

Coltivazione

Il periodo vegetativo di questa pianta va da inizio primavera sino all’autunno.

Moltiplicazione

La pianta si moltiplica per semina in primavera, avendo cura di mantenere il semenzaio al fresco e in ambiente umido fino alla germinazione delle piante. Sempre in primavera la moltiplicazione può avvenire tramite talee.

jatrophaTerreno

Gradisce il terreno fertile e ben sciolto. Si consiglia di drenare in maniera corretta aggiungendo al terriccio la sabbia e la torba.

Esposizione

La Jatropha predilige luoghi luminosi, purché non sia esposta alla luce diretta del sole. Teme il freddo, per cui in inverno è bene riporla in casa o in serra ad una temperatura che non scenda al di sotto dei 10°C.

Irrigazione

Durante il periodo vegetativo è buona norma irrigare con regolarità, facendo attenzione che il terreno sia asciutto tra un’innaffiatura e l’altra.

Concimazione

Concimare ogni due settimane con fertilizzante liquido disciolto nell’acqua per le irrigazioni.

jatropha

Malattie e parassiti

La Jatropha teme l’oidio e la cocciniglia. Si consigliano a tal proposito trattamenti specifici.

Jatropha, la pianta del biodiesel che decora la casa | Coltivazione ultima modifica: 2019-01-23T10:42:34+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio