La Myosotis, nota come Non ti scordar di me, è un genere che comprende una cinquantina di varietà di perenni, annuali o biennali, tutte caratterizzate da bellissimi fiori eleganti azzurri, rosa o bianchi

Appartenente alla famiglia delle Boraginaceae, le non ti scordar di me sono belle piante da aiuole, adatte anche ai giardini rocciosi e alle bordure o per formare tappeti sotto gli alberi. Sono originarie dell’Europa, dell’Asia e dell’America centrale. In Italia è largamente diffusa e spontanea la myosotis sylvatica, che cresce bene nelle zone umide della pianura padana.

Non ti scordar di me fiore

Sono principalmente coltivate tre varietà, ognuna per la produzione dei loro caratteristici fiori. La myosotis australis, della Nuova Zelanda, con fiori gialli o bianchi in estate, cresce fino a 45 cm di altezza. La myosotis palustris produce in estate fiori azzurro brillante con il centro rosa, che può essere bianco o giallo: cresce fino a 15-30 cm di altezza, ed è una pianta acquatica ideale da margini.


Le myosotis in natura, dai colori azzurro a giallo.

La myosotis sylvatica, invece, cresce fino a 30-60 cm di altezza e ha fiori azzurri con macchie gialle, in primavera. È la specie più nota e usata nelle aiuole primaverili. Le sue cultivar hanno inoltre fiori bianchi, rosa o azzurri.

Non ri scrodar di me coltivazione

Esposizione

Cresciamole in luoghi umidi, come i corsi d’acqua, anche se è essenziale garantire condizioni climatiche relativamente fresche, a mezz’ombra.

Tipo di terreno

Scegliamone uno comune da giardino fertile, ben drenato ma costantemente impregnato d’acqua. Le varietà biennali e gli ibridi si seminano da aprile a luglio in piantinaio, in vassoi e cassettine, in un terriccio ricco di terra di bosco.

Messa a dimora

Seminiamo le annuali e le biennali da usare nelle aiuole primaverili a inizio estate, in cassoni o in semenzai esterni; le perenni piantiamole in primavera direttamente a dimora.

Irrigazione

Annaffiamo regolarmente, tanto da mantenere la composta sempre umida.

Concimazione

Non necessitano di fertilizzazioni.

Propagazione

Le perenni si possono moltiplicare facilmente per divisione a fine estate, i autunno e all’inizio della primavera, oppure per talee di rami che radicano molto rapidamente.

Malattie e cura

Sono piante piuttosto rustiche quando si sviluppano in natura, ma temono alcune malattie fungine, da rimuovere con anticrittogamici ad ampio spettro.

Proprietà

Da un punto di vista prettamente medicinale, l’olio essenziale ricavato da queste piante facilita gli individui che soffrono di problemi con il sonno: insonnia, ansia, incubi, sonnambulismo e sonno agitato.

Dall’olio essenziale si ricavano proprietà utili per combattere l’insonnia.

Non ti scordar di me | Coltivazione e varietà ultima modifica: 2018-02-21T09:46:31+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio