!-- Facebook Pixel Code -->
 

Rusticissimo, interamente realizzato con materiale di recupero, è il mobile ideale per avere tutto a portata di mano quando, in giardino, si trascorre qualche ora in allegria con gli amici

Oggi è un buon giorno per essere felici”: la scritta con cui Diego Buora accoglie gli amici è un invito esplicito alla convivialità e proprio questo è lo scopo dell’angolo bar fai da te che ha costruito per il suo giardino recuperando vecchie assi da cantiere, perline, due ante di finestra. Di acquistato c’è solo la rete metallica che chiude il frontale, la tavoletta con la scritta augurale e il cavatappi a corona.

La costruzione è relativamente semplice e intuitiva e i vari elementi sono uniti con chiodi e viti senza troppo curarsi della precisione o di eseguire complessi incastri anche se lo zoccolo, il top e il piano di servizio denotano una buona abilità.


Nuovo Spot Einhell | Guarda l’E-Team in azione!


Un ruolo importante lo assume però la finitura che ha richiesto precise scelte che dessero al bancone un bell’aspetto senza stravolgere l’impronta rustica. Tutto il mobile viene stuccato e rasato per eliminare schegge e profonde fessure, poi la parte bassa viene trattata con pittura bianca all’acqua e carteggiata per riportare alla luce le venature del legno, mentre quella alta del bancone viene scurita con impregnante color noce. Il piano interno non è verniciato, ma questo ha richiesto un lavoro di carta vetrata ancora più intenso.


Costruire un angolo bar fai da te utilizzando vecchie finestre, OSB, perline e tavole

Tempo richiesto: 8 ore.

  1. Privare le finestre dei vetri e chiudere i fianchi alti

    Le ante delle finestre sono state private dei vetri e tagliate in due in modo da ottenere i due elementi frontali più bassi, che vengono chiusi con rete mettallica a maglia esagonale, e i due fianchi più alti. Questi vengono chiusi con spezzoni di perline inchiodate.costruire angolo bar fai da te

  2. Realizzare il banchetto superiore e inchiodarlo ai due fianchi

    Il banchetto superiore di servizio è realizzato con tavole di legno da carpenteria, sottomisure recuperate dallo sgombero di un cantiere. Vengono inchiodate ai due fianchi rivestendo anche la parte che sporge in alto sopra i due elementi frontali. Tra le due parti una tavola disposta orizzontalmente sporge tanto come il top del banchetto stesso.angolo bar casa fai da te

  3. Installazione del piano di servizio

    Sempre con assi da carpenteria si realizza il piano di servizio; si noti il rinforzo angolare che regge il top.costruire angolo bar fai da te

  4. Fissare le tavole

    Le tavole, tagliate a 45°, vengono accostate in angolo e fissate con chiodi e viti.

  5. Smaltare la tavoletta di OSB con l’apposita pittura

    Una tavoletta di OSB viene levigata e stuccata su tutta la superficie esterna, poi smaltata con la speciale pittura “lavagna” per pubblicizzare ciò che il bar offre.

  6. Carteggiare le tavole da carpenteria

    Le tavole da carpenteria rustiche e annerite vanno accuratamente carteggiate e lasciate grezze; nel secchio, sistemato in un intaglio tondo, si mantiene il vino bianco al fresco.

Costruire un angolo bar fai da te ultima modifica: 2020-11-04T10:00:00+01:00 da GC

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE