La drosophyllum lusitanicum è una carnivora ornamentale perfetta per contrastare le zanzare

La drosophyllum lusitanicum (anche detta dewy pine) è una pianta erbacea succulenta e carnivora, appartenente alla famiglia e delle Droseracee. Si tratta di una pianta singolare, l’unica a far parte del suo genere botanico. È originaria di Spagna e Marocco ma può essere coltivata anche in Italia (anche se con un po’ di difficoltà).

Dall’aspetto insolito è perfetta anche come pianta ornamentale; inoltre essendo una carnivora ghiotta di zanzare è l’ideale per combattere questi fastidiosi insetti nelle sere d’estate.


Si presenta con rami molto sottili con tentacoli piccolissimi e ricoperti da una goccia di colla trasparente in grado di catturare gli insetti. Le foglie hanno un aspetto molto particolare: sono filiformi, alte sino a 50 cm e la parte apicale è arrotolata su se stessa e ricoperta anch’essa di tentacoli collosi. I fiori sono rotondi e gialli; sono auto impollinanti e sbocciano in primavera

La pianta attira gli insetti secernendo una sostanza collosa dal profumo di miele; una volta catturati gli insetti vengono digeriti lentamente.

La drosophyllum lusitanicum dev’essere coltivata per tutta la sua vita in un unico vaso, infatti ha radici molto delicate e anche un’operazione semplice come il rinvaso può causarne la morte. Si consiglia di scegliere vasi in terracotta.

Coltivazione

Moltiplicazione

Si riproduce esclusivamente per semina. Questa si effettua in agosto, ma i semi impiegano diversi mesi per germinare. Per velocizzare l’operazione é possibile strofinare i semi con carta vetrata per assottigliare la copertura esterna. È bene però fare attenzione in quanto questo intervento rischia di danneggiare la parte interna del seme, compromettendo la riproduzione della pianta.

Terreno

Predilige terreni areati e soprattutto ben drenati. Il drenaggio può essere ottimizzato utilizzando sabbia, ghiaia, perlite o lapillo.

Esposizione

Ama gli ambienti soleggiati e caldi. Resiste alle alte temperature, ma al contrario teme il freddo invernale e le temperature al di sotto dei 5 gradi.

Irrigazione

La pianta va annaffiata abbondantemente e a pioggia. L’acqua depositatasi nel sottovaso non va eliminata, ma si attende che si asciughi per annaffiare di nuovo. Si sconsiglia l’utilizzo di acqua calcarea e di rubinetto; è bene prediligere invece l’acqua distillata o l’acqua piovana.

Concimazione

Non necessita di concimi.

Cure

L’apparato radicale di questa pianta è molto delicato e può essere danneggiato se soggetto a manipolazioni; un semplice rinvaso potrebbe infatti causare la morte della pianta.

Drosophyllum lusitanicum prezzo

Un giovane esemplare di questa pianta ha un prezzo che si aggira attorno ai 10 euro.

 

Se sei appassionato di piante carnivore leggi anche l’articolo sulla Dionea.

Drosophyllum lusitanicum | La carnivora antizanzare ultima modifica: 2019-08-21T15:01:41+01:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio