Per spostare il cactus

È molto facile pungersi quando si manovrano piante di cactus. Un rimedio c’è: aiutiamoci con un giornale ripiegato su se stesso o con una striscia di tela compatta con cui maneggiarle. Potremo così trasportarle e prendercene cura senza alcun pericolo per le nostre mani.

Pulire gli attrezzi

Prima di riporre gli attrezzi per l’inverno, ripuliamoli bene e preveniamo la formazione della ruggine strofinandoli con uno straccio imbevuto di petrolio o di olio per auto usato. Qualora si fosse già formata la ruggine, strofiniamo le macchie con mezza cipolla su cui avremo spruzzato zucchero: è una vecchia ricetta, ma funziona sempre.

Se la pianta ha freddo

Aiutiamo le piante freddolose in vaso facendo in modo che la terra catturi il massimo dell’irraggiamento solare. Ci riusciamo facilmente se deponiamo sulla superficie della terra uno strato di carbone o carbonella da barbecue che anche con un sole pallido si scaldano in modo notevole.

Uova in terra

L’acidità del terreno si modifica aggiungendo elementi ricchi di calcio, gesso, carbone di legna. Nella terra dei vasi possiamo sbriciolare gusci d’uovo.

Il sassolino nel carciofo

Se coltiviamo nel nostro orto i carciofi per poterli avere belli grandi procediamo nel seguente modo: quando i carciofi raggiungono la dimensione di un uovo incidiamo, con un coltello ben affilato, il gambo, praticando un taglio verticale. Introduciamo nel taglio un sassolino piatto: questo impedirà al taglio di richiudersi. Il volume del carciofo aumenterà sensibilmente.

Addolcire l’acqua calcarea

Se l’acqua che utilizziamo per innaffiare le piante è tropo calcarea possiamo addolcirla con un sistema molto semplice. Acquistiamo della torba e mettiamola in un sacchetto ben chiuso e immergiamolo in un secchio colmo d’acqua. Lasciamo il sacchetto a bagno per uno o due giorni e utilizziamo l’acqua addolcita dalla torba per bagnare soprattutto le piante acidofile come ortensie e azalee.

Conservare le patate

Le patate esposte a lungo alla luce producono dei germogli e formano una sostanza tossica, la solanina, visibile dalla colorazione verdastra che macchia la buccia. Per rallentare la formazione di germogli e solanina quando acquistiamo le patate collochiamole in contenitori larghi e bassi e copriamole con teli scuri. Sarebbe preferibile mettere i contenitori in ambienti freddi e poco esposti alla luce.

7 trucchi per il verde in casa e in giardino ultima modifica: 2018-08-07T18:11:44+00:00 da Laila de Carolis

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.