Nativo del Nord America meridionale e centrale, il Noce pecan (Carya illinoinensis) si può coltivare in molte zone grazie alla sua rusticità

La Carya illinoinensis, varietà del genere Carya, appartenente alla famiglia delle Juglandaceae, è uno splendido albero da giardino che può essere agevolmente coltivato su prato. Da questa noce americana si ottiene la noce pecan, dal gusto molto dolce e particolarmente gradevole.

Noce pecan albero

Albero deciduo longevo, nel suo habitat può raggiungere anche i 30 m di altezza, mentre in coltivazione circa 10 m. Ha fiori sia maschili sia femminili, che producono grappoli di frutti racchiusi in gusci verdi. Man mano che i frutti crescono, i gusci esterni si aprono in quattro parti, scoprendo una noce liscia, dalla corteccia sottile, che matura in autunno. Sono disponibili numerose cultivar, prevalentemente auto-fertili (ma alcune necessitano di impollinazione), da scegliere in base alle esigenze climatiche.

Le noce ancora “chiuse” del Carya illinoinensis.

In alcuni Paesi viene coltivato a scopo commerciale proprio per le noci, che si consumano sia crude, sia per aromatizzare gelati e torte.

Noce pecan coltivazione

Esposizione

Predilige climi temperati-caldi: esponiamolo in una porzione del nostro giardino soleggiata. Teme le gelate primaverili tardive, che possono rallentare oppure, in casi estremi, impedire la fruttificazione.

Tipo di terreno

Scegliamone uno comune da giardino profondo, ben drenato e leggermente acido.

Irrigazione

Annaffiamo abbondantemente durante il periodo vegetativo: sono alberi che temono lunghi periodi di siccità.

Concimazione

Non richiedono particolari fertilizzazioni.

Propagazione

Si propagano per innesto, generalmente durante la dormienza invernale. Gli alberi innestati, però, fruttificano dopo cinque anni, ma non raggiungono la produzione massima fino al decimo anno.

Raccolta

I frutti si raccolgono scuotendo i rami e facendoli cadere su dei teloni posti a terra.

Malattie e cura

I pecan sono spesso soggetti ad attacchi di insetti e uccelli, anche se sono più frequenti le presenze di acari e cocciniglie: possiamo rimuovere entrambi i corpuscoli mediante sapone molle o olio bianco.

Proprietà e usi

Consumate prevalentemente in cucina come frutta secca, le “noci americane” sono ricche di acidi oleici utili per curare le malattie delle coronarie e anche per abbassare il livello del colesterolo in eccesso.

Noce pecan | Panoramica generale: coltivazione e usi ultima modifica: 2018-02-14T08:56:34+00:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.