Imponente e maestoso, il Cedrus libani è uno degli alberi più belli al mondo!

Il cedro del Libano è una pianta che fa parte della famiglia delle conifere perenni e le sue antiche origini risalgono al tempo degli antichi Fenici che utilizzavano questo albero così massiccio e imponente per il suo legno, utile all’epoca per la costruzione di imbarcazioni sicure e piccole navi.

Il suo nome deriva dallo stato libanese (viene raffigurato anche nella bandiera nazionale), ma la sua diffusione avvenne anche in Siria e in alcune aree dell’Asia Minore.


Foreste da record

Gli studiosi di botanica indicano nel Monte Libano la foresta più conosciuta di questa pianta. Si tratta di un luogo unico, quasi magico, dove sono cresciuti centinaia di esemplari, alcuni dei quali si dice abbiano più di mille anni. Un’altra famosa foresta di cedri del Libano è ancora oggi presente in Turchia, nei pressi dei monti Tauri, e anche qui le piante sono secolari e di dimensioni spettacolari.

Caratteristiche

Stiamo parlando di una pianta davvero unica, bellissima e ormai anche molto diffusa in Europa e in molte regioni d’Italia. La sua inconfondibile chioma è di colore verde scuro, è molto folta e ha una forma spesso irregolare che con il passare del tempo diventa piatta.

Si tratta di un albero molto resistente che si adatta bene al clima temperato e che comunque non teme il freddo e neppure gli eccessivi sbalzi climatici. Riconoscere un cedro del Libano è molto semplice poiché le sue caratteristiche sono facilmente visibili anche agli occhi dei meno esperti.

La sua corteccia è di color marrone scuro con molte scanalature mentre le sue foglie sono di colore verde scuro e appaiono a ciuffi sui rami legnosi. La fioritura è molto particolare poiché presenta colori grigio-verdi per i fiori maschili e gialli per quelli femminili.

Il cedro produce le classiche pigne che sono i suoi frutti e hanno una certa consistenza legnosa e una sagoma particolare e molto riconoscibile.

le caratteristiche pigne del Cedro del Libano

Il Cedro del Libano cresce fino a raggiungere dimensioni notevoli ed è una pianta che fin dai tempi antichi spesso è stata al centro di storie vere o leggende che si sono tramandate fino ai nostri giorni.

Coltivazione

Appartiene alla famiglia delle Pinacea e viene considerata una pianta ornamentale che spesso troviamo nei giardini privati e nei parchi cittadini.

Esposizione

La sua esposizione a luce e sole fa in modo che possa crescere rigoglioso e che possa vivere davvero a lungo. Riesce comunque ad ambientarsi anche in luoghi più ombrosi.

Terreno

Non ci sono particolari indicazioni per il terreno su cui farlo crescere purché questo sia soffice, profondo e ben drenato. In ogni caso si adatta facilmente a diversi tipi di terreno, motivo per cui la sua diffusione è cresciuta nel tempo.

Clima

Poiché la pianta non soffre particolarmente il freddo può essere coltivata anche in un comune giardino avendo però l’accortezza di coprire le radici con della paglia o delle foglie per poterle riparare da eventuali gelate invernali.

Irrigazione

Il Cedro del Libano non richiede particolari innaffiature poiché è sufficiente l’acqua piovana. L’unica raccomandazione riguarda le giovani piante che almeno per il primo periodo devono ricevere annaffiature regolari soprattutto d’estate o quando il clima risulta molto siccitoso.

Potatura

Questa pianta meravigliosa e vitale non richiede particolari potature a meno che qualche ramo si ammali o si secchi. Il suo innato equilibrio infatti permette una crescita e uno sviluppo che non prevedono interventi esterni.

Concimazione

Si suggerisce di fornire al cedro del Libano durante la stagione primaverile del concime che contenga azoto e potassio, utile alla nascita di nuovi fiori e foglie. In generale si tratta comunque di un albero molto robusto e resistente che una volta cresciuto potrà vivere per alcuni decenni senza necessità di ulteriori interventi.

Posizionamento

La cosa fondamentale, considerate le dimensioni che può raggiungere, è che sia collocata in un luogo sufficientemente spazioso e aperto per evitare danni a cose o persone una volta cresciuta. Va inoltre considerato che nel terreno le radici possono espandersi in maniera significativa.

Per questa ragione prima di decidere di comprarne uno per il nostro giardino è bene avere le misure esatte prendendo in considerazione quella che sarà la sua dimensione in un arco temporale di dieci o vent’anni.

Bonsai

Molto apprezzato è il cedro del libano bonsai, anche se piuttosto complesso da formare e gestire, gli esemplari più vecchi sono davvero bellissimi!

Cedro del Libano presso La Morra (Cn).

Come propagare il cedro del Libano

La propagazione del Cedro del Libano avviene per seme in primavera e si consiglia di attendere che le piante arrivino ai 50 centimetri prima di metterle in terra, affinché si possa garantire un attecchimento ideale. Importante è che si predispongano buche di grandi dimensioni e sufficientemente profonde in modo da poter accogliere i nuovi cedri e le loro radici.

Una volta cresciuto il Cedro del Libano può essere impiegato in parchi e giardini come pianta da giardino ornamentale mentre a scopo commerciale il legno di cedro può essere impiegato per la costruzione di barche, porte, serramenti, costruire strumenti musicali e suppellettili.

Proprietà medicamentose

In fitoterapia ed omeopatia invece si sfruttano alcune delle sue particolari proprietà medicamentose grazie all’estrazione di alcuni principi attivi presenti nelle foglie e nella corteccia. Il cedro del Libano presenta inoltre incredibili proprietà antisettiche e balsamiche.

La sua corteccia infatti può essere impiegata per preparare ottimi decotti utili contro malattie respiratorie come la bronchite e il catarro oppure si può usare sotto forma di unguento, per lenire i dolori articolari.

La bandiera nazionale del Libano, con un cedro stilizzato al centro.

bandiera Libano

bandiera Libano

Cedro del Libano | Come coltivarlo e propagarlo ultima modifica: 2018-07-16T11:39:06+02:00 da Faidate Ingiardino

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GRATIS

la rivista
multimediale

Leggila subito
e scarica il PDF

Un nuovo numero disponibile ogni due mesi.
Con costruzioni fai da te e idee per la tua voglia
di bricolage
e di giardinaggio