Diffuso nelle zone temperate e subartiche dell’emisfero settentrionale, il Ginepro è un genere che comprende oltre 60 varietà di alberi molto alti e arbusti prostrati

Appartenente alla famiglia delle Cupressaceae, il Ginepro comune (Juniperus) è una pianta esteticamente affascinante ed è probabilmente la conifera più resistente e più facile da coltivare. Cresce in ogni tipo di habitat, dalla foresta boreale alla foresta temperata e tropicale, fino al prato alpino e alla macchia boschiva mediterranea.

Ginepro pianta

Pianta che vive a lungo, con il tempo diventa particolarmente legnosa. Può raggiungere i 10 m di altezza, ma in coltivazione diventa un arbusto espanso alto dai 3 ai 5 m e altrettanto largo. Le foglie giovani sono aghiformi, ma con il tempo possono anche diventare simili a quelle del cipresso: sono corte, brevi, squamiformi e molto ravvicinate ai rametti. L’odore sgradevole emesso schiacciando le foglie più vecchie di alcune varietà aiuta a distinguere questo genere dai Cupressus.

Il nuovo numero di agosto-settembre
è online! 100 pagine GRATIS!!

Goditi gratuitamente
tutte le funzionalità
integrate su desktop,
tablet e mobile

OGNI 2 MESI GRATIS su faidatefacile.com

Scarica
i numeri arretrati!
È gratis


Le foglie e le bacche di questo genere “isolate”.

Bacche di Ginepro

Le pigne, note come “bacche”, distinguono questo albero dagli altri membri della famiglia dei cipressi: sono nero-bluastre o rossastre, e le scaglie contenenti i semi sono fuse insieme formando una struttura carnosa.

Coltivazione

Esposizione

Scegliamo una zona in pieno sole, ma tutto sommato alcune varietà crescono bene anche a mezz’ombra.

Tipo di terreno

Il terreno scelto deve essere drenato bene. Quello gessoso è particolarmente adatto, ma non essenziale per il benessere delle piante che si adattano anche ai terreni asciutti e sabbiosi.

Irrigazione

Annaffiamo regolarmente soprattutto quando le piantine sono giovani, poi si possono accontentare anche delle piogge.

Concimazione

Può andare bene del compost organico, di tanto in tanto, in primavera.

Propagazione

Si propaga per talee prese in estate o a inizio autunno dalle nuove crescite, con un tallone del legno dell’anno precedente. Trattiamo le talee con ormoni radicanti in polvere e piantiamole con un vaso di vetro o un sacchetto di plastica per mantenere l’umidità.

Malattie e cura

Pianta estremamente resistente, ogni tanto può essere attaccata da cocciniglie e afidi, da rimuovere con insetticidi sistemici organici o inorganici.

Ginepro bonsai: tutti i ginepri si apprestano bene a crescere come bonsai.

Ginepro proprietà

Le bacche di questo genere, se masticate, hanno importanti proprietà digestive, aiutando infatti il processo di digestione. Utile contro la tosse e calcolosi urinarie per via delle sue proprietà antisettiche, l’olio estratto è impiegato come emolliente per la pelle, soprattutto durante le sessioni di massaggi risolventi problemi ai muscoli contratti.

 

Ginepro | La conifera più facile da coltivare: struttura e proprietà ultima modifica: 2018-05-22T10:36:28+02:00 da Faidate Ingiardino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE